A- A+
Sport


Il trasferimento di Alexandre Pato in Brasile non preoccupa la fidanzata, Barbara Berlusconi, che assicura di essersi "tenuta totalmente fuori" dalla trattativa fra Milan e Corinthians. "Società e giocatore hanno raggiunto un accordo che soddisfa entrambe le parti e la trattativa si è chiusa. Io ho sempre anteposto l'interesse del club a quello privato", ha spiegato interpellata dall'ANSA Barbara Berlusconi, membro del cda rossonero: "Siamo una coppia felice e serena. La distanza Milano-San Paolo non ci spaventa".
 
Non ha tentato di trattenere Pato? "Ho sempre anteposto l'interesse del club a quello privato - ha garantito la figlia del presidente del Milan, Silvio Berlusconi -. E, così come l'anno scorso,mi sono tenuta totalmente fuori dalla vicenda. Pato non andò al Paris Saint Germain semplicemente perché mio padre e il giocatore non erano convinti del trasferimento". La relazione con Pato dura da quasi due anni, però il Brasile non è dietro l'angolo: come farete? "Siamo una coppia felice e serena. La distanza Milano-San Paolo non ci spaventa. Figuriamoci - ha aggiunto Barbara Berlusconi - se ci poteva spaventare, come qualcuno ha scritto, quella Milano-Parigi".

pato modificato 13

E' ufficiale, Alexandre Pato è un nuovo giocatore del Corithians. Adriano Galliani, dopo una lunga riunione con i dirigenti del club brasiliano, ha chiuso l'affare per 15 milioni. Soldi freschi che entrano nelle casse del club di via Turati e che serviranno per l'assalto ad un nuovo attaccante. Il brasiliano, che al Corinthians torna a vestire la maglia numero 7, dopo le visite mediche firmerà un accordo per i prossimi quattro anni. Ora la prossima mossa è chiudere l'affare con il Santos per Robinho. Per ora la trattativa è in fase di stallo, ma nelle prossime ore potrebbe bloccarsi. In aiuto dell'ad rossonero è arrivato in Brasile anche Mino Raiola.
 
"Desidero salutare, ma soprattutto ringraziare tutti. Dal presidente fino alle tante persone del Milan con cui ho lavorato in questi indimenticabili anni a Milano". Nella notte che lo riporta in Brasile, destinazione Corinthians, l'ormai ex attaccante del Milan saluta club e tifosi tramite il sito della società rossonera: "vado in Brasile, al Corinthians, per avere la possibilità di giocare con continuità. Non sarà, però, facile dimenticare il Milan. Sono e sarò sempre legato a questa maglia, ai suoi colori e a tutti i tifosi rossoneri. Soprattutto va a loro, in questo momento, il mio pensiero e il mio grazie più grande".

Su Pato lo stesso Berlusconi ha svelato un retroscena:  "Galliani è in Brasile per portare a casa soldi e non per spenderli. Siccome Pato ha denunciato purtroppo la volontà di tornare in Brasile per un anno o due, promettendoci però di tornare successivamente al Milan, stiamo cercando di collocarlo nella prima squadra del Sudamerica, il Corinthians, che non mi sembra una soluzione malvagia".

Tags:
pato

i più visti

casa, immobiliare
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.