A- A+
Sport

MILAN CEDE LA COMPARTECIPAZIONE DI PALOSCHI. PARTE CARMONA - Il club di via Turati annuncia: "E' stata ceduta all'A.C. Chievo Verona la compartecipazione di Alberto Paloschi". Il cartellino del 23enne attaccante bresciano (quest'anno già sette reti segnate), cresciuto nelle giovanili rossonere e considerato erede di Pippo Inzaghi, è dunque ora in parte del club clivense (dopo essere arrivato a Verona con la formula del prestito nell'agosto 2011). Il 20enne centrocampista offensivo mancino catalano Adrià Carmona invece va in prestito al Real Saragozza. Il Milan lo prese dalla cantera del Barcellona poche ore prima di chiudere l'acquisto di Zlatan Ibrahimovic nell'estate 2010.

salamon raiola

SALAMON E' DEL MILAN - Zenit San Pietroburgo, società inglesi e pure qualche italiana (Pescara ci ha provato seriamente nelle ultimissime ore mettendo 2,5 milioni sul piatto: ma il Milan non ha perso il pallino del gioco sul 21enne polacco Bartosz Salamon. Con 3,5 milioni il 21enne polacco (lo manda Mino Raiola) si è vestito di rossonero. "Al Milan farò il difensore, non ho paura di niente. Sono molto felice", le sue prime parole. Ha firmato un contratto sino al 30 giugno 2017.

Niente da fare invece per  il svizzero Pajtim Kasami, altro giocatore di Raiola che era stato accostato al Milan come rinforzo del centrocampo. Il 21enne passa a Pescara.

NIANG E IL GEMELLO BALOTELLI  - Il 18enne attaccante francese saluta con felicità via Twitter l'arrivo di Balotelli: "Benvenuto SuperMario, il mio gemello!".

PRIMO GOL DI MARIO CON IL MILAN - Mario Balotelli ha segnato il suo primo gol in maglia rossonera. In amichevole contro il Darfo Boario su assist di Stephan El Shharawy. Un paio di passaggi vincenti per il Faraone sono poi partiti dal piede di Mario. Partita ovviamente di rilevanza tecnica nulla, ma le prove d'intesa inizia da qua.

PROSENIK, 50% A PARMA - Il Parma ha preso dal Milan la comproprietà del 20enne Philipp Prosenik, prima punta austriaca che i rossoneri avevano preso a gennaio 2012 a parametro zero dalle giovanili del Chelsea.

UFFICIALE, EMANUELSON AL FULHAM - E' arrivata anche l'ufficialità, il jolly olandese (la cui procura è di Mino Raiola) passa in prestito al Fulham. Il suo sbarco a Londra era stato associato al passaggio del 21enne centrocampista svizzero Pajtim Kasami (ex Palermo, promessa con grandi potenzialità non ancora espresse e anche lui assisitito da Raiola) al Milan. Tra i movimenti minori si segnala il prestito del giovane bomber Andrea Petagna (stella della Primavera e delle nazionali giovanili) in serie B con la maglia del Varese (ma tornerà a Milanello presto) e il portiere Ferdinando Coppola che va Torino.

raiola galliani

RAIOLA: "L'ITALIA RITROVA UN TOP PLAYER. LA TRATTATIVA HA RISCHIATO DI SALTARE 6 O 7 VOLTE PER I GIORNALISTI" - Mino Raiola è intervenuto telefonicamente a "Sky Sport 24" e ha raccontato la trattative che cambia gli equilibri del calcio italiano: "La Serie A ora vale il 50% in più e la Premier League vale il 50% in meno. Arriva un top player". L'agente rivela: "Negli ultimi giorni ha rischiato di saltare almeno 6/7 volte a causa dei giornalisti. La proprietà del City era molto infastidita perchè non voleva vendere. Non ho mai parlato per questo motivo. Devo ringraziare il Milan che ha fatto un grande sforzo in un momento come questo. Il rapporto con i tifosi in Inghilterra? Un rapporto straordinario anche a Manchester con i tifosi, è sempre stato trattato bene. I problemi erano con un certo modo di fare stampa, la più grande difficoltà per Mario in Inghilterra era vivere come una persona normale, ormai non era più possibile". E ci scherza su: "Vista la fuga di cervelli dovevamo riportare qualcosa in Italia e l'abbiamo fatto riportando Mario Balotelli che e' un bene culturale".

Su Berlusconi e la telefonata di mercoledì a Mario per chiarirsi dopo le dichiarazioni sulle mele marce: "Quello che si sono detti rimane tra loro. Mario ha capito subito che era stato un malinteso, erano abbastanza avanti in certi discorsi. Il più grande chiarimento è stato acquistarlo".

balotelli pazzini

IL MILAN DICE NO ALLA JUVE: PAZZINI NON SI MUOVE

Il Milan chiude sulla cessione di Gianpaolo Pazzini. Con buona pace della Juventus che ci ha fatto un serio pensierino in queste ultime ore di calciomercato. Il ragionamento di Corso Galileo Ferraris portava al Pazzo in virtù di tutti gli spazi che gli chiuderà da oggi in poi Balotelli. Ma non tutto fila perfettamente in questo discorso. Intanto Adriano Galliani aveva già chiamato l'attaccante toscano per fargli sapere che non si muove da Milanello. Poi, va considerato che in Champions League SuperMario non potrà giocare: d'accordo che di fronte ci sarà il Barça e le possibilità di approdare ai quarti di finale non sono proprio altissime, però nessuno in via Turati vuol lasciar niente di intentato. Aggiungiamoci che il tridente dei sogni è sì quello baby (ElSha-Balo-Niang), ma nulla preclude a una convivenza in campo tra il Pazzo e l'ormai ex attaccante del Manchester City. Starà ad Allegri valutare le soluzioni migliori e solo la convivenza sul terreno di gioco dirà quali possono essere quelle più utili al gioco offensivo del Milan. Ecco perché l'assalto di Pazzini da parte della Juventus non è stato ritenuto praticabile, così come ha perso d'attualità lo scambio con Ale Matri (pure lui non potrebbe giocare la Champions). Agggiungiamoci infine quell'azione di disturbo bianconera nell'affare Milan-City-Balotelli che è lecita nei giochi di mercato, ma non per questo deve risultare gradita a chi l'ha subita...

Intanto SuperMario ha iniziato ufficialmente la sua avventura rossonera: visite mediche a Busto Arsizio, cena da Giannino con Galliani e Allegri (e centinaia di tifosi rossoneri radunati fuori) e primo giorno a Milanello tra test atletici e primo contatto con tutta la squadra. In vista della presentazione di venerdì sera (ore 19 a San Siro) e del debutto contro l'Udinese nel posticipo di domenica.

BOOKMAKERS, OLTRE 6 RETI IN SERIE A E POCHI "ROSSI" - Gol e pochi cartellini rossi. Queste le previsioni dei Bookmakers inglesi di Stanleybet su Mario Balotelli, neo acquisto del Milan. Secondo gli inglesi Super Mario da qui alla fine della stagione 2012/2013 mettera' a segno oltre 6 reti in serie A, eventualita' offerta dai bookie di Liverpool a 1.75. In caso contrario la quota sale a 1.90. Super Mario in campo sara' disciplinato: la possibilita', infatti, che Balotelli riceva con la maglia rossonera nel campionato in corso un massimo di 5 cartellini gialli vale 1.75 volte la posta contro una quota di 1.90 per un numero maggiore. Parlando di espulsioni e' ancora piu' evidente la fiducia che gli inglesi ripongono sul fair play e sul comportamento che Mario assumera' sul rettangolo di gioco. L'eventualita' di non ricevere nessun rosso da parte del giudice di gara e' offerta a 1.50; mentre ottenere almeno una "red card" e' data a 2.35. Il potenziale di Super Mario ormai e' noto a livello internazionale, dimostrato prima in Serie A e successivamente nel campionato inglese passando per gli Europei 2012. In Polonia e Ucraina, Balotelli si e' affermato nel calcio che conta, realizzando ben 3 reti e aiutando l'Italia a raggiungere la finale poi persa con la Spagna. Stanleybet gioca d'anticipo e inserisce in bacheca anche l'offerta che l'attaccante del Milan si aggiudichi il Pallone d'Oro 2013/2014, eventualita' a quota 26.00.

Tags:
pazzinibalotellimilancalciomercatogallianijuventus

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.