A- A+
Sport
raiola galliani

RAIOLA "BALOTELLI NON SI MUOVE,31 GENNAIO CHISSA'" - "Non c'e' nessuna trattativa per Balotelli, con nessuna squadra. Ne' in settimana ci sara' alcun incontro". Il procuratore Mino Raiola smentisce l'esistenza di una trattativa per portare il centravanti della Nazionale al Milan. "Il City vuole 37 milioni? Non ha mai chiesto soldi perche' non ha mai messo in vendita il giocatore - spiega ai microfoni de "La politica nel pallone" su Gr Parlamento - Mario e' molto tranquillo: ultimamente non escono scandali, non e' contento di non giocare ma e' sereno". Raiola, pero', se da una parte esclude anche un eventuale prestito di SuperMario, non chiude la porta a possibili colpi di scena: "Al momento ci sono zero possibilita' che si muova, il 31 gennaio chissa'...". Raiola parla anche di altri due suoi assistiti: "Weiss ha deciso di restare fino a giugno per dare una mano al Pescara, Salomon (21enne difensore/centrocampista centrale del Brescia che Corioni tratta con il Milan e che è stato paragonato a Franco Baresi, ndr), se non andra' via a gennaio, avra' un bel mercato a giugno". Infine, una battuta sul passaggio di Sneijder al Galatasaray: "Mi ha sorpreso, non pensavo che il Galatasaray potesse convincerlo. Istanbul e' una bella citta' ma ho dubbi sul campionato turco, si vede che per lui questa opzione era migliore rispetto alla permanenza all'Inter, che si e' tolta un grande problema in casa, sia per il cartellino che sotto il profilo psicologico. Si e' risolto un grande problema per entrambi".

balotelli kaka

FUTURO BALOTELLI IN SETTIMANA - Settimana decisiva per il possibile trasferimento di Mario Balotelli dal Manchester City al Milan. Secondo il "Guardian", le due societa' dovrebbero cominciare a trattare nelle prossime ore, con gli inglesi che per adesso pretendono 37 milioni di euro per l'attaccante ma che potrebbero scendere fino a raggiungere una cifra vicina ai 28,5 milioni pagati all'Inter nell'estate 2010. Non e' da escludere comunque che, se i due club non dovessero trovare un accordo sulla somma per il trasferimento, Balotelli possa ugualmente raggiungere il Milan in prestito fino a fine stagione. Il giocatore, dal canto suo, per quanto abbia piu' volte detto di voler rimanere a Manchester, sembra essersi convinto che lasciare il City possa essere il modo migliore per provare a rilanciare la sua carriera.

kaka pazzini

LE PAGELLE DEL MILAN
Di Giordano Brega

ABBIATI VOTO 6+ Non si fa sorprendere dalla conclusione dell'ex canterano blaugrana Riverola. Per il resto può sonnecchiare senza grandi ansie. Sino all'autogol di Mexes che lo raggela

ABATE VOTO 7 Un diesel: inizia la domenica con calma, poi la sua velocità cresce e le puntate offensive diventano sempre meno arginabili dalla difesa felsinea. Bello il lancio con cui pesca Pazzini sul gol dell'1-0.

ZAPATA VOTO 6+ Gilardino e l'attacco del Bologna gli danno pochi grattacapi. Il colombiano ringrazia e vive un pomeriggio  tranquillo.

MEXES VOTO 5,5 Si stava candidando alla palma di migliore in campo o quasi sino allo sfortunato, ma pure un po' maldestro autogol che macchia la sua prestazione.

CONSTANT VOTO 7+ L'ex Chievo ritrova lo smalto di novembre-dicembre dopo due o tre prestazioni al di sotto delle attese. Salta l'uomo che è una bellezza, dalla sua fascia partono cross e accelerazioni che mandano in tilt la difesa avversaria. E ci aggiunge un paio di recuperi da contropiedi felsinei che strappano ulteriori applausi: domenica perfetta.

FLAMINI VOTO 5,5 L'impegno non manca, corre e si inserisce, ma sbaglia anche tantissimi appoggi.

MONTOLIVO VOTO 7 Sempre nel vivo del gioco: detta i tempi al Milan nel migliore dei modi. Un'azione lunga novanta minuti e priva di pause 

BOATENG VOTO 6 Alterna qualche pasticcio in fase di costruzione a un buon dinamismo. Bravo a trovare il Pazzo sul 2-0. Chiude in leggero crescendo anche se gli si chiede qualcosina in più.

NIANG VOTO 6,5 Fa l'esterno d'attacco e il terzino, copre tutta la fascia con energia e dedizione. Non salta spesso l'uomo, ma riesce a trovare quel mezzo metro che gli permette di far partire cross e lanci per i compagni. Il ragazzino continua la crescita.

PAZZINI VOTO 7,5 I due gol sono gioielli nel pomeriggio rossonero. I dieci segnati in campionato (cinque al Bologna) sono statistiche che iniziano a diventare interessanti e sconfiggono un po' di scetticismo che alcuni tifosi e addetti ai lavori avevano su di lui all'inizio. Piace però anche tutto quel lavoro di sponda e quel riuscire a dare profondità alla squadra che, in questo Milan, riesce a fare solo lui (vedi lo 0-0 incolore con la Samp senza il Pazzo).

EL SHAARAWY VOTO 6,5 Altra partita senza gol o assist, ma la prestazione è comunque buonissima: per vigore, per qualche spunto di rilievo, per sacrificio. I gol e gli assist torneranno.

NOCERINO S.V.

TRAORE' S.V.

GALLIANI, "KAKA'? ENTRO UN PAIO DI GIORNI SAPREMO. BALOTELLI? SE IL PREZZO CALA MI FIONDO" - Sul ritorno di Kaka' al Milan "i problemi sono economici, c'e' la disponibilita' delle tre parti a fare a fare la cosa e bisogna scalare una montagna a piedi, ripidissima. Vediamo se ci riusciamo. E' proprio un fatto di numeri". Lo ha detto l'amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani. "Se dipende da Ricky? Adesso non voglio scendere in particolari, perche' non e' carino. Certamente dobbiamo fare uno sforzo noi, certamente deve farlo il Real Madrid, certamente lo deve fare Kaka'. Tutti e tre - spiega l'ad rossonero - sanno le cose, fra un giorno o due avremo chiaro se l'operazione si potra' fare o meno. C'e' bisogno di trovare una soluzione sui numeri, francamente difficile, perche' c'e' questa grande anomalia che e' la diversa fiscalita' fra l'Italia e la Spagna". Capitolo Balotelli: costa 37 milioni, ma c'e' la speranza che possano calare le pretese del City? "Dipende solo da loro, io aspetto, se cala ci fiondiamo, se non cala rimaniamo a Milano. Sono i legittimi proprietari che possono fare i prezzi. Condizioni, tipi di trasferimento. Quindi, aspettiamo, osserviamo, vediamo cosa succede".

BERLUSCONI, "OTTIMISTA SU KAKA';BALOTELLI? NON SO" - Il ritorno di Ricardo Kaka' al Milan e' possibile. Parola di Silvio Berlusconi, che si dice "ottimista" nonostante i problemi legati all'ingaggio del brasiliano ("siamo fuori dalla realta', qualche volta nel calcio sembra di giocare al Monopoli"), perche' "puo' darsi che il Real Madrid provveda direttamente in quanto sarebbe la soluzione di un suo problema e Kaka' al Milan ritroverebbe le condizioni per un suo completo recupero". "Da tifoso sogno questo ritorno perche' non e' solo un grande giocatore ma anche un grande uomo ed e' rimasto nel nostro cuore", le parole di Berlusconi, convinto che con Kaka' il Milan avrebbe un'arma in piu' per qualificarsi alla prossima Champions: "noi puntiamo a quello e speriamo di farcela". Sull'ipotesi Balotelli e un pagamento in sei rate, il presidente del Milan non si sbottona: "Francamente non lo so".

PAZZINI, "TERZO POSTO? PENSIAMO A VINCERE E POI SI VEDE" - "Quando sei dietro, sei costretto sempre a vincere, noi dobbiamo guardare a noi stessi e tra qualche mese vediamo dove siamo". Anche se la vittoria sul Bologna ha consentito al Milan di recuperare due punti su Napoli, Fiorentina e Lazio, Giampaolo Pazzini non vuole sentir parlare per adesso di terzo posto e preferisce godersi il successo di oggi, con tanto di doppietta. "Volevamo vincere, era una partita difficile - continua - Tripletta all'andata e due gol ora? Il Bologna mi porta bene - sorride - Peccato per la sofferenza nel finale, anche col Siena eravamo avanti di due reti e subendo un gol abbiamo sofferto negli ultimi minuti, dobbiamo essere piu' attenti". L'attaccante ha parole d'elogio per Niang ("fara' strada, ha le qualita' giuste per diventare un giocatore importante"), e su Kaka' dice "vediamo, sono curioso di vedere quello che succede". Mentre non teme l'eventuale concorrenza di Balotelli: "Penso a far bene quando vengono chiamato in causa e se ci riesco sono contento".

ALLEGRI,"CRESCERE IN MALIZIA,FAREMO MASSIMO PER 3^ POSTO" - Altri tre punti in cascina ma certe sofferenze vanno evitate. Massimiliano Allegri si gode la vittoria sul Bologna anche se nel finale il Milan ha rischiato di buttare tutto all'aria. "La squadra ha fornito un'ottima prestazione dal punto di vista tecnico, specie quando abbiamo alzato l'intensita' di gioco, ma le partite si devono chiudere o comunque far si' che non si riaprano. Abbiamo rischiato, dobbiamo crescere in malizia e lo faremo solo giocando. A un minuto dalla fine abbiamo perso una palla facile da gestire, non si puo' rischiare di compromettere le partite dominate come quella di oggi, altrimenti esci dal campo con un risultato che non meriti ed e' poi difficile da smaltire". Allegri riconosce che "nel primo tempo forse siamo stati un po' troppo scolastici, meglio nel secondo quando sono venute buone cose e abbiamo concesso poco o niente al Bologna. Niang? Sta crescendo come tutta la squadra", dice del francese mentre su Montolivo, impiegato davanti alla difesa, "si e' calato bene a livello di geometrie, di tempi di gioco, anche in fase di interdizione anche se deve ancora imparare a rubare qualche palla in piu'. Ma credo che in quel ruolo puo' diventare un giocatore importante, e' bravo di testa, non si fa saltare, e' bravo a dare i tempi di gioco". Alla causa rossonera potrebbe presto dare un contributo Kaka'. "Vedremo, c'e' la societa' che pensa al mercato, io sono in piena sintonia con la societa', e' un giocatore importante, integro - commenta il tecnico - Con Kaka' potremmo puntare al terzo posto? Se fosse automatico che col suo arrivo andremmo in Champions, l'avremmo gia' preso...", ironizza Allegri. Il tecnico rossonero ricorda che "abbiamo nove punti di ritardo dal terzo posto e davanti squadre importanti. Ci sono 6-7 formazioni che lottano per andare in Champions, noi faremo il massimo e l'impossibile per cercare di fare questa rimonta ma quando fai una rivoluzione e' normale che ci voglia un po' di tempo. Ci sono squadre che sono rimaste fuori dalla Champions per 2-3 anni, se dovesse accadere a noi cercheremo di centrarla l'anno prossimo. Noi dobbiamo pensare a fare un buon girone di ritorno, a far si' che la squadra cresca e abbia un'autostima importante, sapendo che siamo giovani e che paghiamo l'handicap della partenza iniziale. Ma la squadra sta lavorando bene".

Tags:
pazzinikakàgallianimilancalciomercato

i più visti

casa, immobiliare
motori
Renault svela gli interni della nuova Austral

Renault svela gli interni della nuova Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.