A- A+
Sport
Ribery e Benzema assolti nel processo sulla baby escort Zahia

Karim Benzema e Franck Ribery vincono la loro lunghissima partita in tribunale: i due calciatori francesi (rispettivamente di Real Madrid e Bayern Monaco)  sono stati assolti dall'accusa di favoreggiamento della prostituzione minorile.

La vicenda è legata ai loro rapporti con la giovane escort di origine marocchina Zahia Dehar, minorenne al momento dei fatti. I due nazionali francesi hanno sempre sostenuto di non conoscere l'età della ragazza, la quale ha confermato la loro versione.

La fanciulla tra l'altro da due o tre anni a questa parte è diventata una star nel mondo della moda, presentando le sue collezioni di lingerie. Con la benedizione di un mostro sacro del calibro di Karl Lagerfeld

(nella gallery, Zahia e le sue collezioni di lingerie)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
riberybenzemazahia
in evidenza
Barak, nuovo crack della serie A Milan in pole. Ma la Juventus...

Calciomercato

Barak, nuovo crack della serie A
Milan in pole. Ma la Juventus...

i più visti
in vetrina
Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto

Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio

Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.