A- A+
Sport
sneijder modificato 10

"Abbiamo un buon rapporto con l'Inter, abbiamo parlato di Schelotto, ma la trattativa non decolla. Non so cosa manchi". Mentre emerge la candidatura alternativa di Mattia Cassani (Fiorentina, ex Palermo) per Stramaccioni, il direttore generale dell'Atalanta, Pierpaolo Marino esprime scetticismo sulla cessione dell'esterno italo-argentino ai nerazzurri (che hanno messo sul piatto 2,5 milioni più di Livaja). Un affare nell'aria da settimana, ma - come ribadito dallo stesso dirigente -  non si è mai riusciti ad arrivare alla fumata bianca.

Così come per Sneijder al Galatasaray Massimo Moratti ha ribadito ai media turchi che tutti i contratti tra i due club sono a posto. Manca la volontà di Wes, sospeso tra le trattative sulla buonuscita (circa 2 milioni di euro) e le esitazioni ad accettare il cambio di vita che lo porterebbe a Istanbul. Ha chiesto informazioni anche all'amico e connazionale Dirk Kuyt (che gioca nel  Fenerbahçe), ma intanto conitnua a dubitare. Spera in qualce top club last minute (si è parlato del Liverpool), ma intanto i dirigenti del Gatasaray stanno perdendo la pazienza e l'affare resta in bilico.

Tra l'altro in Francia giurano che l'Inter sta monitorando il possibile erede di Sneijder. Si tratta di un talento non molto conosciuto dal grande pubblico: il 22enne trequartista del Montpellier, Younes Belhanda. Branca e Ausilio lo hanno osservato, ma la richiesta da 15 milioni del club transalpino è oggettivamente eccessiva.

In pillole. A centrocampo dopo i passaggi a vuoto per Lodi del Catania e Valdes del Parma, si sta pensando a Luca Cigarini, ma la trattativa con l'Atalanta è difficile ( già i due club sono arenati su Schelotto..). In attacco si pensa all'argentino della Sampdoria Icardi per giugno.

Verso Roma-Inter. Milito out. Cassano in dubbio - Stramaccioni ha voglia di rivalsa dopo il ko dell'andata per 3-1 con la Roma di Zeman. La situazione infortunati rende pero' le cose complicate: sono indisponibili Castellazzi, Samuel, Stankovic, Alvarez, Coutinho e Milito. Inoltre resta in forte dubbio anche Cassano. La notizia incoraggiante e' il rientro di Nagatomo sulla fascia destra. In vista della sfida di domenica sera il tecnico nerazzurro dovrebbe giocare con Ranocchia, Chivu e Juan Jesus in difesa; a centrocampo spazio a Nagatomo, Zanetti, Gargano, Cambiasso e Pereira, con Guarin alle spalle dell'unica punta Palacio. Stramaccioni potra' contare sull'innesto in gara in corso di Rocchi. Non e' escluso che il tecnico romano possa partire dal primo minuto con il neo acquisto in campo: in questo caso resterebbe fuori Gargano. Probabile formazione (3-5-1-1) Handanovic; Ranocchia, Chivu, Juan Jesus; Nagatomo, Zanetti, Gargano, Cambiasso, Pereira; Guarin; Palacio.

Tags:
schelottointercalciomercatoatalanta

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.