A- A+
Sport

L'attaccante del Milan Mario Balotelli e' stato squalificato per tre giornate dal giudice sportivo: una giornata per la "doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per proteste nei confronti degli ufficiali di gara"; due giornate "per avere, all'atto dell'espulsione, rivolto all'arbitro espressioni ingiuriose ed intimidatorie" (infrazione quest'ultima rilevata dal quarto ufficiale).

Curva del Milan chiusa per un turno per razzismo. All'indomani del posticipo di S.Siro con il Napoli, ll giudice sportivo ha disposto per il club rossonero l'"obbligo di disputare una gara con il settore dello stadio denominato 'secondo anello blu' privo di spettatori". Questo "per avere alcuni suoi sostenitori, collocati in un settore dello stadio denominato 'secondo anello blu', in tre circostanze (prima dell'inizio della gara, all'ingresso delle squadre in campo ed al 19mo del secondo tempo) indirizzato ai sostenitori della squadra avversaria un coro insultante, espressivo di discriminazione per origine territoriale". L'infrazione e' stata rilevata dai collaboratori della procura federale.

Tags:
milanbalotelli

i più visti

casa, immobiliare
motori
Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green

Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.