A- A+
Sport

RESPINTO RICORSO JUVE, CONFERMATA SQUALIFICA BONUCCI - Niente Juventus-Fiorentina per Leonardo Bonucci. La prima sezione della Corte di Giustizia federale ha respinto il ricorso bianconero contro le due giornate inflitte al difensore dopo quanto accaduto al termine della gara col Genoa. Bonucci, che ha scontato il primo turno domenica scorsa col Chievo, siedera' in tribuna. Respinto anche il ricorso della Juve per l'ammenda di 50mila euro mentre quello per Beppe Marotta e' stato parzialmente accolto e l'inibizione dell'amministratore delegato bianconero terminera' il 10 febbraio anziche' il 18. La Juve ha rinunciato agli appelli per le squalifiche di Conte e Chiellini, mentre l'Udinese ha rinunciato al ricorso d'urgenza contro i due turni di sospensione per Danilo.

conte modificato 5

CONTE SI LAMENTA: "CONTRO LA ROMA DOVEVANO METTERCI IN POSTICIPO" - "Dobbiamo essere bravi a cercare di riconfermarci in Italia perche' diventare piu' competitivi in Europa passa dalla nostra crescita in Italia". Il tecnico della Juventus, Antonio Conte, presenta la tre giorni che attende i bianconeri che prima affronteranno i viola e martedi' il Celtic a Glasgow. "Sono delle vigilie belle, importanti. Sono vigilie che stiamo rivivendo quest'anno grazie all'ottimo lavoro dell'anno scorso, pero' quello che conta e' sempre e solo la partita del giorno dopo, in questo caso quella con la Fiorentina. A fine partita cominceremo a pensare alla gara con il Celtic".

"Il vantaggio di giocare alle 18 e' che non andremo a dormire alle due e riusciremo a recuperare un po' di energie", spiega il tecnico bianconero. Che si lamenta sulla programmazione del match: "Giocheremo sabato, martedi' sera e faremo l'anticipo di sabato con la Roma. Penso sarebbe stato piu' normale mettere la gara con la Roma la domenica sera o il lunedi'. Ci sarebbe stato un giorno in piu' di recupero. Un giorno in un periodo come questo diventa fondamentale. Perche' c'e' tutta questa fretta di far giocare la Juve sabato? Non mi preoccupa giocare due ore prima della Lazio o del Napoli, quello che mi preoccupa e' giocare il terzo impegno in una settimana, il sabato quando si sarebbe potuto giocare anche la domenica".

Infermeria e dintorni: "Giovinco è recuperato al 100%, mentre per quanto riguarda Marchisio, Claudio si allena con noi già da qualche giorno ma dovremo valutare le sue condizioni. Ieri abbiamo avuto qualche contrattempo, Isla non si è allenato per influenza, Lichtsteiner è tornato dalla nazionale con un problema al collo, e anche Pirlo non ha partecipato alla seduta". Formazione ancora tutta de decidere: "Faremo le scelte migliori, in base a quelle che sono le condizioni dei giocatori". Su Asamoah: "Giocherà la finale 3°-4° posto della Coppa d'Africa, lo riavremo lunedì, è impensabile che possa esserci col Celtic. Mentre su Anelka posso dire che ha qualità importanti e sta entrando nei meccanismi. Sono sicuro che ci potrà dare una grossa mano".

verratti modificato 5

L'AGENTE DI VERRATTI SMENTISCE LE VOCI SULLA JUVE

"Verratti non si muove dalla Francia". L'agente del centrocampista del Paris St. Germain, Donato Di Campli, smentisce le voci di mercato che continuano a circolare sull'ex gioiello del Pescara, autore dell'1-1 della Nazionale nell'amichevole in Olanda. Già a gennaio se n'era parlato. Ora, dopo il match in azzurro sono torante le voci di Juventus e Napoli. "Ormai è diventata un'abitudine, ogni volta che parla Marco lo si associa subito ad una squadra italiana - ha detto a Radio Kiss Kiss Napoli - Ribadisco, è al centro di un progetto importante e non vedo perché bisognerebbe cambiare. Tra Ancelotti e Verratti c'è già stato un chiarimento, ma a mio avviso non c'era neanche bisogno di questo chiarimento".

Nessun problema con il Psg: "Con il club siamo stati chiari e continueremo ad esserlo fino alla fine. Quello che è uscito sui giornali è privo di ogni fondamento, mi dispiace che sono costretto sempre a smentire queste cose, purtroppo ogni giorno leggo una cosa diversa attribuita a Marco e non c'è nulla di vero. Marco resta a Parigi".

Di Campli ammette l'interessamento della Juventus, squadra che è uscita allo scoperto per lui e a cui non è facile dire di no. Per il momento. "Juventus? In passato ha cercato Verratti (la scorsa estate arrivò a un passo dall'accordo prima che entrasse in scena il Paris Saint Germain, ndr), ma ora abbiamo scelto ed è difficile tornare indietro".

MONTELLA, "CONTRO LA JUVE SERVE LA PARTITA PERFETTA" - "Non ci possiamo accontentare, sara' necessario giocare tutte le nostre carte". Alla vigilia della sfida con la Juventus, Vincenzo Montella suona la carica e chiede alla sua Fiorentina di dare il massimo per ottenere un risultato di prestigio sul campo torinese. "Conte ha creato una grande mentalita' - spiega in conferenza stampa l'allenatore viola parlando del suo collega bianconero - E' sicuramente il tecnico piu' vincente della serie A nelle ultime due stagioni. Molto dipendera' dalle invezioni di Pirlo e Pizarro, ma non giocheranno soltanto loro". La possibilita' di vincere a Torino c'e': "Di solito in queste occasioni si dice che serve la partita perfetta, bisognera' stare attenti. La Juventus e' una squadra che ti prende anche sulla stanchezza mentale".

"Se la Fiorentina puo' rifare la gara dell'andata? Questa e' un'altra partita, un'altra storia". Che forse sara' segnata anche dalla sfida Jovetic-Vucinic: "Si assomigliano molto, giocano bene nello stretto. Stevan ad oggi forse ha piu' gol nel sangue. Tra i tifosi c'e' tanta attesa, tanta voglia. Se andro' mai alla Juve? Non mi piace prendermi le simpatie dei tifosi rispondendo cose scontate". Sulla designazioni di Mazzoleni ha poco da dire ("Non ci sto molto attento, un arbitro vale l'altro"), meglio parlare di campo. Su una possibile difesa a quattro: "Cambiare qualcosa sarebbe un messaggio negativo per la squadra. Amo molto la ripetitivita'". Capezzi e' interessante ma forse non ancora pronto per il salto ("E' un ragazzo giovanissimo. Ha delle qualita', e' un elemento che porteremo in panchina"), mentre El Hamdaoui potrebbe anche partire titolare: "Ha molto entusiasmo - conclude Montella - Ci sto pensando, sono molto indeciso".

Tags:
verrattijuventuscalciomercato

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.