A- A+
Toscana
Nautica, navigazione in tranquillità grazie al Consorzio Marine della Toscana

Marine della Toscana si pone come hub sicuro per il charter nautico e nei prossimi giorni il progetto sarà presentato anche a tutti i porti e marine toscane per la costruzione di una rete di approdi con mobilità facilitata, prezzi convenzionati e ormeggi assicurati.

Vacanze in tranquillità in charter e navigazione in sicurezza grazie ad un unico protocollo anti Covid-19 adottato da tutti i porti e le marine associate. Èla proposta del Consorzio Marine della Toscana che riunisce sei realtà della regione.  Un totale di 2.500 posti barca per imbarcazioni che vanno dai 5 fino ad oltre 100 metri a disposizione per tutte la stagione turistica e anche nel prossimo autunno. I porti si sono dotati di protocollo che rispetta le normative sanitarie contenute nei dispositivi legislativi e offrono ai diportisti un allestimento particolare sui moli e negli approdi in transito con un tratto di “banchina sicura”, delimitata e oggetto di sanificazione costante, dedicata agli yacht, alle imbarcazioni in transito e ai charter. Accanto al servizio di banchina sicura, è previsto un servizio accoglienza per l’espletamento di tutte le procedure di arrivo in sicurezza, senza la necessità per il comandante o l’armatore di recarsi negli uffici portuali o alla reception del porto.

Marine della Toscana si pone come hub sicuro per il charter nautico e nei prossimi giorni il progetto sarà presentato anche a tutti i porti e marine toscane per la costruzione di una rete di approdi con mobilità facilitata, prezzi convenzionati e ormeggi assicurati. Del Consorzio, fanno già parte Marina Cala de’ Medici SpA, società che gestisce l’omonimo Porto turistico di Rosignano, la società cooperativa L’Ormeggio di Marina di Salivoli, Yacht Broker e Viareggio Porto 2020a Viareggio, Porto Azzurro all’Isola d’Elba e Marina Arcipelago Toscano (con 656 posti barca) di prossima realizzazione per accrescere la capacità di accogliere megayacht nell’area di Piombino con un complesso affacciato sul mare dedicato ad ospitare anche imbarcazioni da pesca e cittadine, cantieri navali e un’area dedicata al diportismo carrellabile.A queste sei marine, si stanno aggiungendo altre realtà che stanno formalizzando la loro adesione. Il Consorzio ha avviato un percorso di internazionalizzazione e di promozione, sotto il brand Toscana, il meglio delle realtà del diporto turistico della regione. Una strategia che la Regione Toscana ha già adottato con i progetti Costa Toscana | Isole Toscane e che sarà ripreso non appena superata l’emergenza Covid-19.

Loading...
Commenti
    Tags:
    nauticanavigazionetranquillitàconsorzio marine della toscanaportoyachtyachtingbarcamaremarinanavigaretoscanachartermarina cala de’ medici
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes Classe G festeggia 400.000 unità prodotte dal 1979

    Mercedes Classe G festeggia 400.000 unità prodotte dal 1979


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.