A- A+
Trentino Alto Adige

I sommozzatori dei vigili del fuoco hanno individuato e recuperato il corpo del terzo e ultimo ragazzo marocchino annegato nelle acque dell'Adige nei pressi di Cavarzere. I corpi dei suoi amici erano gia' stati recuperati poche ore dopo la tragedia, avvenuta lunedi' pomeriggio.

Secondo una prima ricostruzione, uno dei ragazzini ha voluto fare il bagno nel fiume ma si è poi trovato in difficoltà. Gli altri due si sono gettati in acqua per aiutarlo. Nessuno dei tre però è poi riuscito a tornare a riva. I tre ragazzi si trovavano in un punto in cui la corrente è molto forte. Assieme a loro c'era anche un quarto amico (il più piccolo, di appena 14 anni), che ha lanciato l'allarme. Pare che solo uno di loro (Icham, che un mese fa aveva compiuto 18 anni) sapesse nuotare. In quel tratto il corso d'acqua è infido, e il fondale può passare improvvisamente da una profondità di poche decine di centimetri a qualche metro.

Tags:
cadavereadige
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


casa, immobiliare
motori
Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.