A- A+
Trentino Alto Adige
farmacia

Andrea ha 43 anni, è padre di tre figli piccoli. Non è un criminale. Semplicemente, non sa più come tirare avanti e dare da mangiare ai suoi bambini. E' un artigiano ma non ha più lavoro. E' disperato, con gravi problemi economici. Sua moglie fa la bidella in una scuola di Trento. Troppo pochi i soldi per una famiglia così numerosa. E così Andrea ha deciso di fare qualcosa. E' entrato in una farmacia del centro e ha compiuto una rapina. Bottino: 750 euro. Il farmacista l'ha inseguito. La polizia lo ha fermato. Lui ha ammesso subito: "Scusatemi, avevo bisogno di soldi". Ora rischia 6 anni di carcere.

Aveva preparato tutto con cura, pensava di farcela, scrive il Corriere del Trentino. Sotto i jeans indossava una tuta ginnica. Era pronto a cambiarsi per poi dileguarsi e tornare in valle con i soldi. Era questo il suo piano, ma è andato in frantumi a poche centinaia di metri dalla farmacia "Alla Madonna" dove ha messo a segno il colpo. Non aveva fatto i conti con il presidio della polizia in città e il coraggio di uno dei farmacisti, Fabio Mennella, che l'ha seguito

La crisi lo aveva strozzato, aveva subito anche dei pignoramenti, era stato costretto a chiudere la ditta e i problemi economici, di gestione della famiglia erano diventati una montagna per lui. Una situazione drammatica. Quattrocento euro al mese sicuri. Troppo pochi però per la sua famiglia numerosa, così ha pensato a un colpo, un modo per fare soldi in fretta. Per aiutare la sua famiglia. Un colpo di testa. Da artigiano si è trasformato in un rapinatore. 

L'uomo non è scappato correndo, forse per non attirare l'attenzione dei passanti. Ha camminato con calma. Ha cercato di dileguarsi tra le vie, poi ha iniziato a correre. Voleva forse raggiungere la stazione della Trento-Malè per tornare a casa con il bottino. Sul posto sono subito intervenute anche le volanti della polizia che hanno accompagnato Scrinzi in questura e poi in carcere. L'artigiano ora dovrà rispondere di rapina aggravata. Al processo per direttissima rischia da 6 mesi a 4 anni di carcere.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
artigianorapinafarmacia
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.