A- A+
Viaggi
Baglietto vara ANDIAMO, motor yacht di 48m per un armatore messicano

Si chiama ANDIAMO l’ultima costruzione di Baglietto varata ieri con un varo tecnico nel cantiere spezzino alla presenza del top management e delle maestranze che vivono sempre con grande emozione questa tappa importante del processo costruttivo di una imbarcazione. 

Lo yacht di 48m e sotto le 500 ton, ha scafo dislocante in acciaio e alluminio e porta la firma dello studio Francesco Paszkowski Design che ne ha curato sia gli esterni che gli interni, questi ultimi in collaborazione con l’architetto Margherita Casprini. 

Le linee esterne rappresentano l’evoluzione del modello dislocante di 46m che appare oggi così rinnovato, riconoscibile negli stilemi classici della tradizione Baglietto ma con ampio spazio all’innovazione. Questa si rende evidente soprattutto nella timoneria “rovesciata” a prua che amplia la visibilità dal ponte di comando e nella nuova e moderna poppa che offre un grande beach club alle spalle del garage. 

Grandi volumi e vivibilità, qualità tipiche delle imbarcazioni Baglietto, rappresentano la caratteristica principale anche di questo progetto che può contare su considerevoli 340 mq di area abitabile. Un’altra importante caratteristica è data dalle aree esterne, ampie e spaziose. In particolar modo, il ponte sole offre 140mq interamente dedicati alla convivialità e alla vita all’area aperta, includendo una grande piscina a sfioro con cascata, un’area pranzo servita da bar, barbecue e grill e un’ampia zona prendisole a prua. Un’ulteriore zona pranzo esterna trova posto sul ponte superiore mentre due terrazze si aprono ai lati della grande cinema room a centro barca, sempre su questo ponte. 

Gli interni sono di stile contemporaneo e di grande effetto grazie all’uso di materiali preziosi come l’onice e l’ebano lucido. A centro barca, elemento portante dell’imbarcazione, un’importante scala a chiocciola rivestita in cuoio che collega i 3 ponti. Anche questa imbarcazione Baglietto può contare, inoltre, su un layout classico con il ponte inferiore destinato agli ospiti che trovano alloggio in cinque cabine. La cabina dell’armatore invece è situata a prua del ponte principale ed include una dressing room e doppi servizi per lui e per lei. Sempre su questo ponte anche il salone principale con zona conversazione e area pranzo a cui si accede dal pozzetto di poppa tramite una importante porta scorrevole. 

ANDIAMO è equipaggiato di due motori MTU 12V4000M63 che consentono una confortevole velocità massima di 16 nodi ed una velocità di crociera di 12 nodi. Estremamente all’avanguardia la timoneria totalmente integrata fornita da Telemar. 
L’imbarcazione è classificata con la massima classe Lloyd’s Register of Shipping ed in conformità con le normative MCA. 

ANDIAMO partirà a breve per la crociera estiva nelle più belle coste del Mediterraneo e sarà presentata in anteprima mondiale ai prossimi saloni di Cannes e Monaco. 

Tags:
baglietto andiamo
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.