A- A+
Viaggi

 

 

Biowatching (6)Gabbiani al tramontoGuarda la gallery

Di Maria Carla Rota

 

Pinne, fucile ed occhiali? No, la versione moderna del tormentone di Edoardo Vianello sarebbe "pinne, binocolo ed occhiali". In spiaggia non si prende più semplicemente la tintarella.

La nuova tendenza 2013 è il biowatching, ovvero la naturale  estensione del  birdwatching, declinato però in versione marina. Tra relax, sole e tuffi si osservano le specie tipiche del Mediterraneo, di cielo e di terra. Il tutto grazie a un esperto naturalista in riva al mare.

L'iniziativa è stata lanciata sull'isola greca di Alonissos, nell'arcipelago  delle Sporadi, all'interno del villaggio Marpunta, gestito da Settemari, in collaborazione con Natour-biowatching. Un marchio, questo, che riunisce biologi e naturalisti di tutta Italia, con sede principale all'isola d'Elba, il cui obiettivo è promuovere appunto il biowatching, ovvero la scoperta della biodiversità attraverso l’osservazione e la conoscenza di tutte le forme viventi.

Ora, e fino a metà settembre, ad Alonissos c'è Emanuele Fior, naturalista, guida ambientale-escursionistica (GAE) e consultente in ambito ambientale. "Vogliamo diffondere un approccio alla natura che sia il più sostenibile possibile nei confronti dell'ambiente - spiega ad Affaritaliani.it - . Tutto ciò che riguarda la natura viene molto spesso dato per scontato, per distrazione o disinteresse. La vacanza è il momento ideale per scoprire cose nuove sul mondo che ci circonda". L'esperto propone escursioni via mare o via terra, ma anche proiezione serali di diapositive ed sempre è a disposizione per rispondere alla domande dei  bagnanti biowatcher armati di binocolo e macchina fotografica.

VACANZE GREEN

Agricoltore in una fattoria bio. La vacanza cool? E' fare il wwoofer

 

La sfida è quella di riuscire a osservare soprattutto i "Big Five" del Mediterraneo, ovvero quelle specie-simbolo che ad Alonissos, situata all'interno di una riserva naturale (National Marine Park of Alonissos), trovano il loro habitat ideale. "La più rara da osservare è la foca monaca - spiega Emanuele Fior -. Metà della popolazione mediterranea vive proprio alle Sporadi. Poi c'è il delfino comune, che è presente in tutto il bacino del Mediterraneo, ma a dispetto del suo nome non è così facile da incontrare". E ancora: "La berta maggiore, simile al gabbiano, il falco della regina, che in piena estate migra dal Madagascar e viene a nidificare sulle pareti a strapiombo sul mar Egeo, e il gabbiano corso, il più raro al  mondo". Se questi sono i Big Five, si possono però osservare anche altre specie più comuni. Uccelli come la sterpazzola e il pigliamosche, il gabbiano reale e il falco pellegrino, farfalle come la vanessa dell'ortica. Senza dimenticare la flora: in questo caso la pianta-simbolo è il pino d'Aleppo, nativo della zona mediterranea.

 

 

alonissos ape1

Gli esperti di Natour-biowatching si trovano per tutta l'estate al villaggio Marpunta di Alonissos, ma collaborano anche con altri villaggi Settemari in Italia e all'estero:

"A inizio stagione incontriamo lo staff dell'animazione e proponiamo loro attività e giochi legati all'educazione ambientale. Individuiamo anche percorsi naturalistici vicino al villaggio, che siano poi fattibili dalle famiglie". Insomma, la caccia - quella col binoloco, s'intende - è aperta.

Tags:
biowatchingalonissossporadi
in evidenza
Excel, scoppia la polemica social "E' più importante della storia"

Il dibattito sulla scuola

Excel, scoppia la polemica social
"E' più importante della storia"

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.