A- A+
Viaggi
carnevale venezia

Il Carnevale di Venezia, tra i più famosi al mondo, da sempre desta interesse a livello internazionale e quest’anno soprattutto nel Regno Unito. Tra le prime dieci città da cui sono stati cercati voli in partenza per Venezia, durante la prima settimana di febbraio, 3 sono inglesi: Londra in testa alla classifica, Manchester al quarto posto e Glasgow in settima posizione.

L’Italia in maschera

Venezia è una meta che attira in tutte le stagioni, che ha ispirato ed ospitato film come ‘The Italian Job’ o ‘The Tourist’ con i bellissimi Depp e Jolie, ma resta una città che durante il Carnevale (26 gennaio – 12 febbraio) si maschera di un fascino unico. Un fascino che però non attira solo gli inglesi, Mosca è infatti al secondo posto in classifica, seguita da Brema al terzo posto, nelle ricerche voli effettuate invece durante la settimana precedente la cittadina tedesca non era nemmeno presente tra le prime dieci. Russi e tedeschi non disdegnano quindi vicoletti, canali, gondole e piazze gremite di maschere di qualunque tipo, a partire da quelle veneziane, ma anche la Turchia si è fatta stuzzicare, infatti, un’altra città comparsa in top 10 in questo periodo è Istanbul.

Se c’è una regione italiana che il Carnevale lo festeggia fino in fondo quella è la Toscana. Tra i carnevali di Grosseto, Arezzo, Firenze (3-12 febbraio) e ovviamente il più celebre, quello di Viareggio (3 febbraio – 3 marzo), quest’anno saranno in particolare i russi a godersi la festa. Dopo l’immancabile Londra, anche in questo caso al primo posto, la seconda e terza posizione per i voli più ricercati dall’estero verso Firenze sono conquistate dalla Russia con Mosca e San Pietroburgo. Un trend che con dei picchi importanti anche durante il periodo estivo.

Carnevale pGuarda la gallery  Carnevale, dagli Usa il nuovo trend:
si mascherano pure gli animali

Il carnevale siciliano, come quello più antico e famoso di Sciacca, è “il più italiano tra tutti”. Nella top 10 della ricerca di voli per Palermo sono 6 le città italiane, a partire da Milano, prima in classifica. La capitale è al terzo posto, mentre al quinto e quarto si piazzano Venezia e Bologna. D’altronde perché non festeggiare in maschera dove la temperatura non scende quasi mai sotto i 10 gradi?

Il più famoso al mondo

Uno sguardo al più celebre dei carnevali non poteva mancare, quello della samba, quello delle sfilate infinite, quello di Rio de Janeiro, la prima destinazione dall’Italia verso il Brasile. Strade e rioni saranno invasi da ballerini e maschere dall’8 al 13 febbraio. Al secondo e terzo posto ci sono San Paolo e Fortaleza, la prima come ogni 8 febbraio riempirà di festa il ‘Sambodromo di Anhembi’, mentre a Fortaleza con le sue spiagge incantate la folla mascherata potrà riversarsi lungo Avenida Beira-mar.

“Interessante notare lo sbalzo in classifica di città come Brema e Istanbul, il Carnevale italiano è nato come una festa locale e tradizionale, ma oggi si propone come una festa che varca decisamente i confini nazionali”, commenta Caterina Toniolo, Country Manager di Skyscanner Italia. “Tra l’altro, così come inglesi e russi, anche i viaggiatori italiani hanno deciso di spostarsi verso sud, con l’ottima scusa del Carnevale”.

Tags:
carnevaleitaliaveneziafirenzepalermosfilate

i più visti

casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.