A- A+
Viaggi
Duomo di Siena, nuovo splendore da ammirare

di Paola Serristori

Il pavimento della Cattedrale di Siena è un capolavoro di maestri che si sono alternati per cinque secoli. Una meraviglia che abitualmente i visitatori non possono ammirare. La preziosità dell'opera, infatti, viene protetta dal calpestìo. L'eccezionale vista sarà consentita dal 18 agosto al 27 ottobre. Il pavimento del Duomo è il risultato di un complesso programma iconografico realizzato attraverso i secoli, a partire dal Trecento fino all'Ottocento. La tecnica utilizzata è quella del graffito e del commesso con  marmi di provenienza locale. I cartoni preparatori per le cinquantasei tarsie sono stati disegnati da importanti artisti, quasi tutti "senesi", fra i quali si annoverano il Sassetta, Domenico di Bartolo, Matteo di Giovanni, Domenico Beccafumi, oltre che da pittori "forestieri", come  l'umbro Pinturicchio, autore, nel 1505, del celebre riquadro con il Monte della Sapienza, raffigurazione simbolica della via verso la Virtù come raggiungimento della serenità interiore.
Nelle tre navate l'itinerario si snoda attraverso temi  dell'antichità classica e pagana: la Lupa che allatta Romolo e Remo, l'egiziano Ermete Trismegisto, le dieci Sibille, i filosofi  Socrate, Cratete,  Aristotele e Seneca. Nel transetto e nel coro si narra invece la storia del popolo ebraico, le vicende della salvezza compiuta e realizzata dalla figura del Cristo, costantemente evocato e mai rappresentato nel pavimento, ma presente sull'altare, verso cui converge l'itinerario artistico e religioso.

Ora si svelerà allo sguardo dello spettatore anche la parte disegnata da Domenico Beccafumi, che qui  perfezionò la tecnica del commesso marmoreo, tanto da ottenere risultati di luci e ombre, assimilabili al chiaro-scuro del disegno. Nell'esagono sotto la cupola sono rappresentate le Storie di Elia e Acab, nei riquadri vicini all'altare gli episodi di Mosè che fa scaturire l'acqua dalla roccia e le Storie di Mosè sul Sinai, oltre al Sacrificio di Isacco. Si potranno inoltre ammirare da vicino gli affreschi dell'abside e gli angeli in bronzo addossati ai pilastri vicino all'altare di Domenico Beccafumi, uno degli esponenti più rappresentativi del Manierismo. Altri particolari su cui soffermarsi, intorno al coro e all'abside, sono le tarsie lignee di Fra Giovanni da Verona, eseguite con una tecnica simile a quella del commesso, con legni di diversi colori, raffiguranti vedute urbane, paesaggi e nature morte.

Il percorso completo Opa Si Pass permette, oltre alla visita del Pavimento in cattedrale, quella al Museo dell'Opera: da segnalare, nella Sala delle Statue, i mosaici con i simboli delle città alleate di Siena e le tarsie originali di Antonio Federighi con le Sette età dell'Uomo. Ancora: nella Sala dei Cartoni, il cui ingresso fiancheggia la magnifica Maestà di Duccio, la celebre pianta del Pavimento del Duomo delineata da Giovanni Paciarelli nel 1884. Il percorso integrato prevede anche l'accesso alla cosiddetta "Cripta", sotto il Pavimento del Duomo e al Battistero.

Contemporaneamente, per chi volesse vedere il Pavimento anche dall'alto con la visita guidata, è possibile prenotare l'itinerario Opa Si Pass Plus che, oltre all'accesso a tutti i siti museali del complesso, prevede la salita verso la Porta del Cielo. Anche questa è da considerarsi un'apertura straordinaria, il magnifico percorso dei sottotetti della Cattedrale, in cui per secoli nessuno ha potuto accedere, ad eccezione delle maestranze e degli addetti ai lavori. L'itinerario verso il "cielo" della Cattedrale comincia da una scala a chiocciola in una delle torri con guglie che fiancheggiano la magnifica facciata del Duomo.

Il nuovo catalogo Virginis Templum (Siena, Cattedrale, Cripta, Battistero), pubblicato in cinque lingue, guiderà il visitatore all'interno del Complesso monumentale del Duomo.
Tra i servizi offerti saranno inoltre disponibili visite guidate in cui professionisti del settore, in varie lingue, condurranno i visitatori alla scoperta di questo straordinario capolavoro.
La manifestazione, fortemente voluta dall'Opera della Metropolitana, è organizzata da Opera Gruppo Civita.


Cattedrale di Siena
18 agosto - 27 ottobre 2014

Orari di apertura
Dal lunedì al sabato  10:30 - 19:30
Domenica 9:30 - 18:00

Biglietti
Opa Si Pass all inclusive ticket €12,00

Cattedrale, Pavimento e Libreria Piccolomini 
Intero € 7,00
Riduzione scuole € 3,00
Riduzione gruppi più di 15 pax € 5,00

Diritti di prenotazione € 1,00

Porta del Cielo più Pavimento e Libreria Piccolomini
Biglietti individuali € 25,00
Tariffa gruppi (intera fascia e/o 17 Pax) € 400,00

Opa Si Pass Plus (Porta del Cielo + Opa Si Pass all inclusive) € 30,00

Tags:
duomosiena
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.