A- A+
Viaggi
turisti 2

Gli eventi di febbraio, Carnevale e San Valentino, porteranno molti Italiani a spostarsi per il fine settimana, ma con l’incognita del tempo non sarà semplice decidere cosa fare e dove andare. Per dare una mano agli indecisi e consigliare le mete più o meno economiche del mese, l’Osservatorio del motore di ricerca hotel trivago.it ha analizzato l’andamento dei prezzi hotel in Italia ed Europa. Londra aumenta i prezzi degli hotel del 4% e risulta la metropoli più cara del Vecchio Continente, mentre le capitali del Sud Europa come Atene, Lisbona e Madrid rimangono sotto i 100€/notte. Tra le mete italiane, sono molto convenienti le città termali ma anche quelle più romantiche come Roma e Verona, in aumento invece le mete sciistiche.

 

Prezzi in discesa nelle località termali, convenienti anche le città d’arte

 

Il freddo e il maltempo previsto per il mese di febbraio potrebbero scoraggiare in molti a uscire di casa, ma la flessione dei prezzi nelle località termali come Abano, Montecatini o Salsomaggiore possono far tornare il sorriso a molti viaggiatori i quali, per un weekend di relax, risparmieranno fino al 46% rispetto a gennaio, come nel caso di Chianciano Terme. Nella classifica delle 5 mete termali più economiche, Chianciano Terme è anche la città con i prezzi più bassi, dove una notte in camera doppia costa 38€ a persona, seguita da Salsomaggiore Terme con 78€ a camera doppia/notte, Montecatini Terme 84€/notte, San Giuliano Terme 86€/notte e Montegrotto Terme 116€/notte.

 

Per chi preferisce una gita fuoriporta, le città toscane di Firenze e Siena subiscono una flessione del 19% e 10%, offrendo soggiorni molto convenienti a meno di 100€/notte, per la precisione 94€ nel primo e 78€ nel secondo caso. Se invece si vuole optare per un weekend in qualche città romantica, le offerte migliori si trovano a Roma, che abbassa il prezzo medio del 4% e una notte costa 94€, oppure Verona (-6%) dove si possono trovare stanze a 48€ a persona/notte.

 

Mete sciistiche e carnevalesche in controtendenza

 

Alta stagione e alti i prezzi nelle maggiori destinazioni montane. Nel mese clou per la stagione sciistica 2012/2013, la regina dell’alta quota – Cortina d’Ampezzo - aumenta i prezzi degli hotel del 25% e una notte in camera doppia costa 267€. Anche Courmayeur e Livigno aumentano i prezzi rispettivamente del 5% e 9%. Altra protagonista delle vette innevate, Madonna di Campiglio, subisce una flessione del 10% ma mantiene il prezzo medio a 264€/notte.

 

Venezia e Viareggio festeggiano il Carnevale con un aumento del 29% e 12%. I prezzi delle stanze nelle strutture veneziane costano in media 152€, mentre a Viareggio si scende a 113€/notte.

 

Londra la città più cara d’Europa, le capitali del Sud sotto i 100€

 

Avvantaggiate non solo dal clima mite, le capitali del Sud Europa sono un’ottima scelta di viaggio nel mese di febbraio grazie al prezzo medio che si mantiene sotto i 100€ a notte. Atene, ad esempio, subisce una flessione del 3% e offre soggiorni a 69€/notte, Lisbona scende del 4% (76€/notte), mentre Madrid aumenta leggermente il prezzo medio (+2%) ma rimane sugli 89€/notte.

 

Londra guida la classifica delle metropoli più care d’Europa in questo mese, con l’aumento del 4% e un prezzo medio per camera di 166€/notte. Nonostante la lieve flessione del 3%, Parigi è al secondo posto con un prezzo medio di 153€ seguita da Barcellona (118€/notte), che aumenta di ben 28% il prezzo nelle proprie strutture, Amsterdam (105€/notte) - in discesa del 7% - e Vienna (-3%/100€).

Tags:
prezzihotelfebbraioturismo

i più visti

casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.