A- A+
Viaggi
Quando il grappolo è d'oro... La nuova economia in bottiglia

Ma non ci sono solo le grandi realtà. Si vinifica utilizzando tecniche innovative e tradizionali nell'azienda agricola vitivinicola Lolli (vincenzo.lolli2@tin.it) che produce il buon vino soprattutto conto terzi, mentre si sta affermando con il proprio nome l'azienda dei fratelli Salvatore, Giuseppe e Pasquale Baldassarre, sempre più ricercata al VinItaly da buyer internazionali, conquistando piccole fette di mercato un po' in tutta Europa. Il Salice Salentino dop riserva S'èscusu è l'etichetta principe.
 
Tra i vigneti si possono notare poi i grandi ulivi secolari, da cui i circa 300 soci della Cooperativa  sociale di San Donaci estraggono l'ottimo olio extravergine di oliva. A pranzo tappa golosa nel ristorante Antico Melograno (www.anticomelograno.com), che nasce dall'intuizione di Alessandra, sostenuta dalla sua famiglia. Qui c'è un posto a tavola anche per le persone celiache, che possono degustare le stesse pietanze della tradizione contadina, rivisitate da bravi chef: pitta di patate, purè di fave, pettole, parmigiana di melanzane, polpette al sugo... tutte preparate con prodotti a chilometro zero. Da non perdere i ciceri e tria, pasta fatta in casa per metà bollita e per metà fritta condita con i ceci. Tutto da innaffiare con i buoni  vini Candido: Porta Falsa, un Salice Salentino dop bianco chardonnay, La Carta, Salice Salentino dop rosso riserva e Paule Calle, un passito che ben si sposa con l'indimenticabile pasticciotto leccese, pasta frolla ripiena di crema.
 
 
La sera tappa golosa nel ristorante Il Giardino del Re a Guagnano, che vi delizierà con una carrellata di antipasti della migliore tradizione: ricotte, mozzarelle e formaggi, prodotti nelle vicine masserie, verdure, ortaggi e le indimenticabili polpette di patate salentine condite con la menta.

GUAGNANO - Ma, nelle Terre del Negroamaro, il centro più ricco e più dinamico per la produzione di vino e la fama delle sue cantine è Guagnano, dove su appena 5mila abitanti si contano ben sei grandi cantine. Il nostro tour inizia dalla dinamica Cantele (www.cantele.it), che nasce dall'amore della settentrionale Teresa Manara, per le terre salentine. Suo marito, Giovanni Battista Cantele, infatti commercializzava il vino del Salento, ma non si sarebbe mai sognato di trasfervisi con tutta la famiglia. Teresa Manara, cui sono dedicate le migliori etichette della cantina, invece, volle vivere nel Salento, dove oggi i suoi quattro nipoti Paolo, Gianni, Umberto e Luisa conducono con successo la cantina, che ha da poco inaugurato I Sensi, un laboratorio sinestetico, dove è possibile degustare vino, ascoltare musica, seguire corsi di cucina e dedicarsi alle cose belle della vita, mentre si ammirano dal terrazzo le vaste distese di negroamaro.


Cantina Cantele, guarda il video di Affaritaliani.it
video cantine 6


Ha iniziato a imbottigliare da pochi anni, ma ha già conquistato i mercati internazionali con le sue etichette top Varale, un igp Salento rosso di negroamaro e Vinea Electa chardonnay la cantina Lucio Leuci (www.vinileuci.it), giunta con Lucio e Francesco alla terza generazione di una famiglia di antiche tradizioni, che si va affermando nel campo dell'enologia mondiale.

 

Cantina Leuci, guarda il video di Affari
video cantine 7


Domina i mercati negli Stati Uniti la famosa cantina Taurino (www.taurinovini.it), la cui etichetta principe Il Patriglione, è riconosciuta tra i primi cento vini al mondo. A condurre l'azienda sono gli eredi di Cosimo Taurino, scomparso prematuramente a 58 anni. Destinato dalla sua famiglia a fare il farmacista, ebbe il coraggio di rinunciare a un futuro sicuro in farmacia per imbottigliare il vino sul finire degli anni '70, contro il volere del padre Francesco, grande esportatore di negroamaro. La qualità delle uve e la sapienza enologica portarono presto i vini Taurino a un grande successo internazionale, facendo in modo che il negroamaro divenisse ambasciatore del Salento e di Guagnano nel mondo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
vendemmiasalentovino
in evidenza
E-Distribuzione celebra Dante Il Paradiso sulle cabine elettriche

Corporate - Il giornale delle imprese

E-Distribuzione celebra Dante
Il Paradiso sulle cabine elettriche

i più visti
in vetrina
Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%

Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%


casa, immobiliare
motori
Stefano Accorsi porta in pista la nuova Peugeot 908 9X8 Hypercar

Stefano Accorsi porta in pista la nuova Peugeot 908 9X8 Hypercar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.