A- A+
Prima serata
Ascolti, Giovanni Floris vola grazie ai laureati

L’aria da primo della classe l’ha sempre avuta e ne è perfettamente consapevole. Ma una solida professionalità, una padronanza dello studio che si adatta ai vari registri della trasmissione - ora  tesa, ora ironica e ora posata -, un senso innato del ritmo e una competenza di ferro fanno di lui un vero protagonista nel mondo degli anchorman. Giovanni Floris esordisce come giornalista professionista agli inizi degli anni novanta presso le redazioni dell’agenzia di stampa AGI e del GR1, il giornale radio del servizio pubblico; nel ’96 viene assunto ufficialmente dalla Rai, lavorando per la redazione economica dapprima come inviato in tutto il mondo e in seguito come conduttore di trasmissioni quali «Senza Rete» e «Baobab, notizie in corso». Tra il 2001 e il 2002 la svolta della sua carriera: come inviato a New York, è diretto testimone del dramma delle Torri Gemelle e di tutto ciò che è scaturito dall’undici settembre. L’anno successivo gli viene proposta la conduzione del nuovo talkshow politico in prima serata su Rai Tre, «Ballarò». Partito con una media di pubblico decisamente bassa, il trend degli ascolti mutò nel corso della seconda stagione, per poi raggiungere gli ottimi ascolti che lo hanno accompagnato fino alle ultime puntate. Grazie a questa esperienza, il conduttore romano ha ottenuto negli anni una grande visibilità mediatica che lo ha portato a essere uno dei personaggi più apprezzati dall’esigente pubblico dei talkshow, dimostrando come i vertici della rete abbiano pienamente vinto la scommessa di puntare su di lui.

Finita la lunga avventura su Rai Tre, nel 2014 Floris è approdato a La7 divenendo subito uno dei volti di punta della scuderia Cairo. Alla guida di «DiMartedì» si è confermato un macinatore di ascolti e in questa stagione i risultati sono invidiabili, soprattutto considerando che non è ancora partita la vera e propria campagna elettorale per le europee.

Il programma di Giovanni Floris in questa stagione televisiva - a partire da settembre 2018 e fino all’8 gennaio 2019 - ottiene una media d’ascolto pari a 1.466.000 spettatori e al 6,6% di share. La puntata più vista è l’ultima andata in onda martedì 15 gennaio 2019, con 1.844.000 spettatori e l’8,47% di share. La trasmissione ha un profilo leggermente maschile (54% del totale spettatori) e risulta maggiormente affine ad un’audience matura (il 72% degli spettatori ha più di 55 anni; il 49% ha superato i 65 anni; la quota di spettatori tra i 20 e i 54 anni è del 26% circa). Il 43% degli spettatori ha conseguito al massimo la licenza media, la quota dei laureati in media è pari al 17% e la trasmissione risulta dunque maggiormente affine ad un pubblico con istruzione medio-alta e alta. Gli appartenenti alle classi socioeconomiche medio-alta ed alta sono più del 44% del totale degli spettatori. Nell’area del Nord-Est il programma raggiunge in media l’8,3% di share; sopra la media anche l’area del Centro (share 7,3%), mentre al Sud la trasmissione ottiene mediamente il 5,3%.

 

Commenti
    Tags:
    ascoltigiovanni florisdimartedì
    in evidenza
    Diletta Leotta torna single Il gossip che scalda l'estate

    Sport

    Diletta Leotta torna single
    Il gossip che scalda l'estate

    i più visti
    in vetrina
    Elezioni Sardegna e Lotti, nuove batoste per il Pd. Si scatena l'ironia social

    Elezioni Sardegna e Lotti, nuove batoste per il Pd. Si scatena l'ironia social


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Renault Koleos: il grande SUV diventa più stiloso e più confortevole

    Nuovo Renault Koleos: il grande SUV diventa più stiloso e più confortevole


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.