Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

ascolti

Martedì, 1 marzo 2016 - 11:52:00
Montalbano

Strepitoso successo ieri sera su Rai1 per Il commissario Montalbano. "Una faccenda delicata", il primo dei due nuovi episodi della serie con Luca Zingaretti, ha sfiorato gli 11 milioni di telespettatori (10.862) con uno share del 39.06.

Rai1 si conferma la Rete piu' seguita in prime time (29.38 di share), in seconda serata (31.76) e nelle 24 ore (22.62). Su Rai2 sono stati proposti due episodi della serie N.C.I.S Los Angeles. Il primo dal titolo "Tutta colpa di Rio" ha registrato 1 milione 66 mila spettatori e il 3.48 di share mentre il secondo "Non detto" ha totalizzato 1 milione 85 mila spettatori e il 3.68. In prima serata su Rai3 il film "Nuovo cinema Paradiso" e' stato visto da 846 mila spettatori pari ad uno share del 2.94. Bene in seconda serata su Rai1 "Porta a porta" che ha realizzato 1 milione 609 mila spettatori e il 17.95 di share.

Da segnalare su Rai3 alle 20.31 la striscia quotidiana "Quasi quasi Rischiatutto-prova pulsante" che ha totalizzato 1 milione 715 mila spettatori e uno share del 6.21. Le reti Rai stravincono il prime time con 12 milioni 836 mila spettatori e il 43.16 di share, la seconda serata con 5 milioni 720 mila spettatori (42.15) e le 24 ore con 4 milioni 696 mila e il 40.25.

Strepitoso successo ieri sera su Rai1 per Il commissario Montalbano....

Mercoledì, 17 febbraio 2016 - 11:20:00
giannini floris

Dopo il 'martedi' nero' di una settimana fa (anche a causa della prima serata del Festival di Sanremo con Elton John super ospite), con il minimo storico per entrambi, sono risaliti gli ascolti di Ballaro' e diMartedi', i talk di approfondimento di Rai3 e La7.

Il programma condotto da Massimo Giannini e' stato seguito da un milione 174mila spettatori con share del 5,08%, contro gli 885mila e il 3,53% di una settimana fa; il programma condotto da Giovanni Floris e' stato visto invece da 932mila spettatori con share del 4,59%, contro i 719mila e il 3,23% di sette giorni prima.

FLORIS E GIANNINI RECUPERANO NEGLI ASCOLTI, MA... NON TROPPO.
CHIUDERESTI BALLARO' O DIMARTEDI'? VOTA IL SONDAGGIO

Dopo il 'martedi' nero' di una settimana fa (anche a causa della prima serata del...

Mercoledì, 10 febbraio 2016 - 10:17:00
Carlo Conti, Madalina Ghenea, Gabriel Garko, Virginia Raffaele

FLORIS E GIANNINI, ASCOLTI DISASTROSI: IL FESTIVAL DISTRUGGE BALLARO' E DI MARTEDI'

La 66esima edizione del Festival di Sanremo è partita con il piede giusto. La prima serata si conferma sui trend (ottimi) dell'anno scorso: 11 milioni 134 mila spettatori con il 49,5% di share. Carlo Conti tiene il confronto a distanza con lo show di dodici mesi fa. Per essere precisi il 2015 aveva conteggiato 11 milioni 767 mila spettatori e uno share del 49,34%.

Sui social oltre mezzo milione di tweet. Il picco con Caccamo e Iurato - Sono stati 568mila700 i tweet registrati in occasione della prima serata della 66^ edizione del Festival di Sanremo, con 81.500 autorio unici (cioe' persone che hanno pubblicato almeno un tweet relativo alla rassegna canora). I dati arrivano da Nielsen, e parlano di un'audience (numero di utenti Twitter che hanno visto almeno un tweet della serata) pari a 459mila.

L'impression (numero complessivo delle volte in cui sono stati visti i tweet sulla serata) e' stata di 53,1 milioni. Il minuto di picco si e' registrato alle 21:52 con 4.238 tweet postati da 3.458 autori durante l'esibizione di Caccamo e Iurato. Quanto alla composizione demografica delle audience su Twitter (persone che hanno letto almeno un tweet), prevalgono uomini e Millennials: il 56% delle persone esposte alle conversazioni su Twitter e' composto da uomini e il 60% da Millennials (under 34). L'hashtag #sanremo2016 e' stato citato in oltre 436.000 tweet, dato in crescita del +16% rispetto alla prima serata dell'edizione 2015.

I momenti più belli della prima serat. Elton John: "Felice essere padre", gli artisti portano l'arcobaleno sul palco dell'Ariston - Nessuna frase sulle unioni civili, ne' sulle adozioni per le coppie gay. Elton John, dal palco del teatro Ariston di Sanremo, ha solo espresso la sua felicita' di avere avuto figli. "Oggi mi diverto moltissimo, non avrei mai pensato di diventare papa' e di avere la vita che ho avuto", ha spiegato il cantante, rispondendo a una domanda di Carlo Conti. "Ancora mi piace suonare, soprattutto dal vivo, piu' che mai, penso che bisogna essere grati per una carriera lunga come la mia, tutto e' grazie al pubblico". Il cantante ha invitato ad "avere un approccio cristiano" per aiutare le persone in difficolta', "se lo faremo, il mondo sara' un posto migliore". Sir Elton John ha suonato al pianoforte Candle in the wind e in anteprima Blue wonderful, canzone del nuovo album. Prima di lui molti artisti si erano esibiti esponendo nastri con i colori dell'arcobaleno per le unioni civili. "Che c'e' nella mia borsa? Diritti uguali per tutti", aveva scritto Noemi su Twitter poco prima di interpretare la sua canzone, 'La borsa di una donna'.

Martedì, 17 febbraio 2015 - 20:13:00
napoletano ape

Tra le prime 15 emittenti nazionali Radio 24 è l’unica a crescere nel secondo semestre 2014 rispetto al secondo semestre 2013, in netta controtendenza rispetto al mercato. Sono questi i risultati emersi dai dati sugli ascolti radiofonici diffusi oggi dall’indagine Radiomonitor di GfK Eurisko.

La crescita dell’emittente radiofonica del Gruppo 24 ORE nel secondo semestre 2014 è particolarmente significativa: oltre a crescere nell’ascolto complessivo (+0,4% con 1.965.000 ascoltatori) Radio 24 mette a segno un netto incremento anche nell’ascolto del quarto d’ora medio, pari a +12%, confermando che è cresciuta la durata dell’ascolto medio di ogni singolo radioascoltatore. In particolare, dal lunedì al venerdì l’ascolto complessivo di Radio 24 è cresciuto rispetto al secondo semestre 2013 raggiungendo i 2.178.000 ascoltatori.

“Il dato di crescita dell’ultimo semestre in controtendenza rispetto al mercato, e nettamente rispetto alle prime 15 radio italiane, ci conforta nella scelta operata da Radio 24 di continuare a investire sulla qualità allargando le aree di interesse secondo i canoni consueti del nostro modo di fare radio” afferma il Direttore di Radio 24 Roberto Napoletano, che prosegue: “La crescita del 12% nel quarto d’ora medio di ascolto e l’incremento del numero di ascoltatori dal lunedì al venerdì, arrivati a quota 2.178.000, ci spingono a investire sulla stessa linea, come stiamo facendo, anche per il week end”.

ASCOLTI RADIOMONITOR 2° sem. 2014 vs 2° sem. 2013

unnamed
 

Tra le prime 15 emittenti nazionali Radio 24 è l’unica a...

Sabato, 14 febbraio 2015 - 11:10:00
caccamo

L'onda lunga degli ascolti super del Festival di Sanremo 2015 investe anche la quarta serata: ieri l'ascolto medio su Rai1 ha registrato quasi 9,9 milioni (9 milioni 857mila) e una media share del 47,82%. Rispetto alla quarta serata di un anno fa ha avuto un incremento di 1 milione 669mila spettatori e di quasi dieci pounti percentuali. Tra le quattro serate di questa edizione, l'ascolto di ieri e' il piu' basso (ma stiamo parlando sempre di 9,9 milioni), mentre in fatto di share e' il terzo risultato.

Raf, Biggio&Mandelli, Lara Fabian e Tatangelo eliminati - Niente finale di Sanremo 2015 per il duo Biggio-Mandelli con il brano "Vita d'inferno", Raf con "Come una favola", Lara Fabian con "Voce" e Anna Tatangelo con "Libera": sono stati eliminati ieri sera. Ad affrontare la finale saranno quindi 16 Campioni: Annalisa con ""Una finestra tra le stelle"; Bianca Atzei con "Il solo al mondo"; Malika Ayane con "Adesso e qui (nostalgico presente); Alex Britti con "Un attimo importante"; Chiara con "Straordinario"; i Dear Jack con "Il mondo esplode tranne noi"; Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi con "Io sono una finestra"; Lorenzo Fragola con "Siamo uguali"; Irene Grandi con "Un vento senza nome"; Gianluca Grignani con "Sogni infranti"; Il Volo con "Grande amore"; Marco Masini con "Che giorno e'"; Moreno con "Oggi ti parlo cosi'"; Nek con "Fatti avanti amore"; Nesli con "Buona fortuna amore"; Nina Zilli con "Sola". Per la finale si parte da zero: i voti fin qui conquistati non valgono. 

En plein per Caccamo, nuove proposte e premi critica - Giovanni Caccamo con il brano "Ritornero' da te" fa l'en plein al Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte: ha vinto in questa categoria ed ha ottenuto anche il premio della critica 'Mia Martini' sezione giovani attribuito dalla sala stampa dell'Ariston Roof e il premio della critica, sempre relativamente ai giovani, assegnato dalle radio-tv-web private della Sala 'Lucio Dalla' del Palafiori. Nella finalissima per le Nuove Proposte, il siciliano Caccamo - una scoperta di Franco Battiato e con casa discografica la Sugar di Caterina Caselli - ha ottenuto il 56% dei voti espressi da giuria demoscopica, giuria di esperti all'Ariston e televoto, superando la band dei KuTso. Quanto al premio Mia Martini per i giovani, il cantautore siciliano ha ricevuto 45 voti, contro i 24 per Amara, 15 per i KuTso, 9 per Serena Brancale, 6 per Chanty, 4 per Enrico Nigiotti, 3 per Rakele, 2 per Kaligola. E dalla sala stampa 'Lucio Dalla' sono andati a Caccamo 42 voti, 35 per Amara, 23 per i KuTso, 10 per Nigiotti, 9 per Rakele e per Brancale, 7 per Chanty, 2 per Kaligola.

L'onda lunga degli ascolti super del Festival di Sanremo 2015 investe anche la quarta...

Giovedì, 12 febbraio 2015 - 10:05:00
sanremo carlo conti

Ottimi ascolti anche per la seconda serata del Festival di Sanremo condotto da Carlo Conti. Il programma di Rai1 ieri e' stato seguito mediamente da 10 milioni 91mila spettatori ed ha avuto uan media share del 41,67%. Rispetto alla stessa serata di un anno, c'e' stato un notevole balzo avanti: 2 milioni 380mila spettatori e ben 8 punti percentuali.

Ottimi ascolti anche per la seconda serata del Festival di Sanremo condotto...

Giovedì, 14 luglio 2011 - 20:19:00


Lunga seduta del Cda Rai, dalle 10.45 alle 19, durante la quale è stato affrontato "non senza preoccupazione" il tema degli ascolti delle reti. Oggi pomeriggio, spiega una nota di viale Mazzini, i vertici Sipra hanno illustrato al Consiglio di Amministrazione l'andamento decrescente della raccolta pubblicitaria nel 2011 determinata anche dalla flessione del mercato pubblicitario. Il Direttore Generale successivamente, proprio alla luce dell'andamento della raccolta pubblicitaria, ha illustrato a sua volta la situazione economico-finanziaria complessiva e gli interventi che si renderanno necessari per garantire l'equilibrio dei conti nel 2011. Nel corso della seduta consiliare, inoltre, sono stati affrontati, con molta attenzione e non senza preoccupazione, altri temi specifici quali l'andamento degli ascolti delle Reti e delle Testate dei canali generalisti e i tempi nella pianificazione e nella preparazione dei programmi della prossima stagione televisiva autunnale.

"Abbiamo esaminato - conferma il consigliere Giorgio Van Straten- una situazione complessa e di grande sofferenza per l'azienda. Ci siamo riservati di prendere decisioni rispetto al calo degli ascolti e della raccolta pubblicitaria, ma tutti i consiglieri, anche quelli vicini al centrodestra, hanno espresso preoccupazione e una valutazione molto critica sulla gestione in particolare di Rai1 e Tg1". A questo punto, spiega Van Straten, "siamo d'accordo che tutti si assumano le proprie responsabilita': non escludiamo niente, neanche la rimozione dei responsabili delle testate o le reti con notevoli cali di ascolto".


Lunga seduta del Cda Rai, dalle 10.45 alle 19, durante la quale...

Mercoledì, 15 giugno 2011 - 18:08:00

Il 21 giugno è l’ultima data utile indicata stamattina dall’assemblea dei soci di Audiradio per approvare un progetto di bilancio condiviso. Lo riporta Primaonline, aggiungendo che in mancanza di un accordo verrà chiesta la convocazione di un’assemblea straordinaria per la messa in liquidazione della società.

Tre dei maggiori editori privati (Rtl 102.5, Rds e Finelco) non hanno ancora approvato il bilancio come atto di protesta nei confronti della società presieduta da Vincenzo Vitelli incapace da oltre un anno e mezzo di fornire dati di audience nazionali. Un lungo stop che pesa sul mercato pubblicitario, originato dall’inconciliabilità delle posizioni dei soci divisi tra il polo pubblico che sostiene la validità della rilevazione "Diari" compilati manualmente dal panel campione, e una parte di quello privato che pretende il ritorno alla tradizionale indagine, basata su interviste telefoniche.

Il 21 giugno è l’ultima data utile indicata stamattina...

Giovedì, 30 dicembre 2010 - 12:29:00

Su Canale 5, rete leader in prima e seconda serata, è record per 'Paperissima-Errori in Tv' che risulta così il programma più visto della giornata. Prosegue poi il successo di 'Kalisperà in seconda serata. Su Retequattro ascolti in crescita in prima serata per 'Apocalypsè. Su Iris record in prime-time con oltre 380mila spettatori e l'1.68% di share. Ad evidenziarlo è la consueta nota sugli ascolti delle Reti Mediaset che, nel dettaglio, si sono aggiudicate non solo prima e seconda serata ma anche le 24 ore sul pubblico attivo, rispettivamente con il 39.80% di share (9.897.000 telespettatori totali), il 39.26% (4.040.000 telespettatori totali) e il 37.86% di share (3.744.000 telespettatori totali).

Canale 5 è rete leader in prima e seconda serata con 5.954.000 telespettatori totali (24.79% di share sul target commerciale) e 1.995.000 telespettatori totali (19.03% di share sul target commerciale). Il Tg5 delle ore 20.00 è al vertice dell'informazione sul pubblico attivo con una share del 24.29% e 5.288.000 telespettatori totali. Leadership confermata anche nell'edizione delle ore 13.00 sul pubblico totale con 4.043.000 telespettatori totali e il 22.17% di share sul target commerciale. Studio Aperto delle 12.25 raggiunge 2.811.000 telespettatori totali, share del 25.02% sul target commerciale. In particolare da segnalare: su Canale 5, «Striscia la Notizia» è il programma più visto dell'access prime-time sul target commerciale con il 25.74% di share e 5.860.000 telespettatori totali; a seguire, record per «Paperissima-Errori in tv», programma più seguito della giornata con 6.170.000 telespettatori ed una share del 24.89% sul pubblico attivo. In seconda serata, prosegue il successo di «Kalispera!»: il talk show di Alfonso Signorini raggiunge 1.948.000 telespettatori totali con una share sul target commerciale del 18.12%, confermandosi leader della fascia sul pubblico attivo. Su Retequattro, in prima serata, ascolti in crescita per il secondo appuntamento con «Apocalypse-Il grande racconto della guerra», seguito da 1.889.000 telespettatori totali (share commerciale del 7.22%). Infine i canali tematici: record in prima serata per Iris che, con il film con Hellen Mirren e Clive Owen «Pollice verde», ha registrato 384.000 telespettatori totali pari all'1.68% di share sul target commerciale; su La5, in prime-time, il film «Respiro» ha raccolto 182.000 telespettatori totali, share dell'1.25% sul pubblico femminile 15-44 anni; nelle 24 ore registra una share del 1.63% sulle donne tra i 15 e i 44 anni.

La programmazione televisiva di ieri, mercoledì 29 dicembre, ha proposto in prima serata su Rai1 l'ultima puntata della fiction «Le cose che restano» che è stata seguita da 4 milioni 332mila telespettatori e ha registrato il 17.50 di share. Rai2 ha proposto un appuntamento speciale di «Voyager ai confini della conoscenza», vista da 2 milioni 32mila telespettatori con l'8.52 di share. Su Rai3 il film «Come d'incanto» ha realizzato un ascolto di 2 milioni 541mila telespettatori e uno share del 10.14. Come sempre, grande interesse nell'access prime time per il game show di Rai1 «Soliti ignoti», il programma più visto con il 23.16 di share e 6 milioni 17mila telespettatori. Le reti Rai hanno conquistato complessivamente il prime time con 10 milioni 357mila telespettatori pari al 40.39 di share e l'intera giornata televisiva con una percentuale del 40.40; la rete leader delle 24 ore è Rai1 con il 19.56. In seconda serata il programma più visto è risultato «Porta a porta», su Rai1, con 2 milioni 41mila telespettatori pari al 17.57 di share. Leader del preserale si conferma su Rai1 «L'Eredità» che ne «La sfida dei 6» ottiene il 26.15 di share pari a 4 milioni 848mila telespettatori e nel gioco finale 6 milioni 66mila con il 27.32.

Su Canale 5, rete leader in prima e seconda serata, è record per...

AITV
Seguici su