Cronache

Sisma, i 500mila euro di Zuckerberg sono in pubblicità: polemica

 

Roma (askanews) - I 500mila euro che Mark Zuckerberg ha donato alla Croce rossa italiana per le vittime del terremoto sono in pubblicità. Dunque neanche un euro finirà direttamente ai terremotati, bensì la Croce Rossa avrà a disposizione sul social network spazi pubblicitari per promuovere le sue attività per un valore di mezzo milione di euro.L'annuncio di Zuckerberg, avvenuto durante un incontro con gli studenti all'università Luiss di Roma, ha prima raccolto consensi e poi scatenato un mare di polemiche, una volta chiare le modalità della donazione. Sui social network, da Twitter allo stesso Facebook, in molti hanno criticato Zuckerberg per aver scelto una modalità ritenuta poco efficace, che mette al centro il suo social network e non direttamente le persone che hanno bisogno d'aiuto, e per aver fatto uno sforzo non troppo grande rispetto alle proporzioni del patrimonio del suo colosso.



Seguici su