Politica

Conte a Mattarella: impegno per evitare procedura la d'infrazione

 

Roma, 19 giu. (askanews) - Il governo è unanime nel voler evitare la procedura di infrazione. È quanto emerso dal pranzo di lavoro, definitivo "distensivo", tra il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, e i ministri, al Quirinale.Erano presenti i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini, il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi, quello dell'Economia Giovanni Tria, la titolare della Difesa Elisabetta Trenta e dell'Ambiente Sergio Costa, il sottosegretario Giancarlo Giorgetti.Secondo indiscrezioni, il governo italiano chiarirà quali sono le misure, in parte già concretamente definite, che garantiranno alla commissione Ue che l'Italia ha intenzione di stare dentro ai parametri europei. Sul 2019 non ci sarebbero problemi, sul 2020 invece ci sono ancora punti da chiarire ma, spiegano, si tratta di decimali, 0,2 0,3%, nulla di insuperabile quindi.

-->