Politica

La Casa Bianca ridà "temporaneamente" l'accredito al reporter Cnn

 

Roma, (askanews) - La Casa Bianca restituirà "temporaneamente" l'accredito al giornalista della Cnn Jim Acosta, dopo che un giudice federale ha sentenziato che l'esclusione decisa dall'amministrazione Usa in seguito un acceso scambio di opinioni con il presidente Donald Trump durante la conferenza stampa convocata per commentare le elezioni di Midterm era ingiustificata. A renderlo noto è stata la stessa Casa Bianca attraverso la portavoce Sarah Sanders."Come stabilito dalla sentenza, restituiremo temporaneamente l'accredito al giornalista", ha spiegato Sanders. Ma la portavoce ha tuttavia lasciato aperta la possibilità di ritirare di nuovo l'accredito ad Acosta in un secondo momento, annunciando l'imposizione di nuove regole per "assicurare delle conferenze stampa ordinate e rispettose"."Vorrei solo dire brevemente una cosa - ha dichiarato il giornalista, soddisfatto per la sentenza - voglio ringraziare tutti i colleghi della stampa che mi hanno sostenuto in questa settimana e voglio ringraziare il giudice per la decisione che ha preso oggi. E adesso torniamo a lavorare".La vicenda risale al 7 novembre quando Acosta in conferenza stampa aveva insistito nel porre domande al presidente, rifiutandosi di consegnare il microfono. Trump dal palco aveva inveito contro di lui, definendolo "maleducato, una terribile persona".

-->