Politica

Francia, la protesta dei "gilet gialli" contro il caro-carburante

 

Parigi (askanews) - Una manifestante è morta in Savoia, colpita da un'automobile a uno posto di sbarramento non dichiarato organizzato dai "gilet gialli", movimento spontaneo di automobilisti che protestano contro l'aumento dei prezzi di benzina: lo ha riferito il ministro dell'Interno Christophe Castaner. Secondo il ministro, la conducente, che stava portando la figlia dal medico, è stata colta dal panico quando i manifestanti hanno preso a battere le mani sulla vettura e a quel punto la donna ha premuto sull'acceleratore. In stato di choc, è stata fermata dalla polizia.Il governo francese ha detto ieri che avrebbe garantito la libertà ai "Gilet gialli" di manifestare domani in tutta la Francia contro l'aumento dei prezzi dei carburanti, pur avvertendo che bloccare un Paese" non è "evidentementeaccettabile".In Alta Savoia, a Passy, le forze dell'ordine hanno lanciato gas lacrimogeni per disperdere un raduno dei "gilets gialli" che bloccava l'accesso al viadotto di Egratz. La polizia comunque ha precisato che il tutto è avvenuto all'aria aperta e non ci sono feriti.

-->