Politica

Conte: riformeremo l'Irpef per un fisco più equo ed efficiente

 

Roma, 18 ott. (askanews) - Il governo sta lavorando a una riforma del sistema fiscale italiano, per riformare l'Irpef con l'obiettivo di abbassare le tasse e combattere l'evasione ha detto il premier Giuseppe Conte al suo arrivo al Consiglio europeo per il secondo giorno del vertice Ue di Bruxelles."Non bisogna perdere di vista l'ampio disegno riformatore: il governo sta già lavorando per riformare l'Irpef, non vogliamo un fisco iniquo ed inefficiente, dobbiamo superare l'attuale regolamentazione e l'obiettivo è abbassare le tasse concretamente e tutti devono capire che occorre anche recuperare risorse che ora sono nell'economia sommersa, quindi non si tratta di criminalizzare ma incentivare il sommerso a emergere. Riformando il fisco avremo un fisco equo, efficiente e tutti pagheranno, ma pagheranno meno".Il premier sulla manovra ha poi spiegato che ci potrebbero essere degli aggiustamenti, ma non bisogna perdere di vista l'ampio disegno riformatore: "Al di là delle singole dichiarazioni, quanto ritornerò a Roma ci confronteremo, lavorando all'articolato definitivo. Ricordate sempre che è stata approvata 'salvo intese', quindi c'è la possibilità di ulteriori modifiche e approfondimenti, e non mi sottrarrò affatto: ci metteremo attorno a un tavolo e verificheremo".

-->