Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Ancora rovesci e temporali. Il meteorologo francese: "Sarà un anno senza estate"

Le previsioni per Affaritaliani.it del colonnello Mario Giuliacci

tempo giovedì30

Durante la notte scorsa il Mediterraneo occidentale ha visto l'arrivo della perturbazione n.12 del mese di maggio che tra oggi e venerdì porterà piogge, rovesci e temporali su buona parte dell'Italia. Il sistema nuvoloso è seguito da una massa d'aria fredda di origine polare marittima che ancora una volta è riuscita a spingersi fino alle basse latitudini, scorrendo lungo il bordo orientale dell'Anticiclone delle Azzorre che, invece di allungarsi verso il Mediterraneo, ancora una volta ha preferito espandersi verso le alte latitudini.

Sarà proprio questa aria fredda che, facendo ingresso nella giornata odierna sui nostri mari di ponente, andrà a complicare la fase di guarigione del tempo. Infatti, proprio quando si vengono a creare queste situazioni, al seguito del passaggio della perturbazione vera e propria dobbiamo fare i conti con l'instabilità che mantiene attive le condizioni favorevoli allo sviluppo di rovesci e temporali. Fin quanto durerà questa situazione? La fase caratterizzata da condizioni prettamente instabili, a tratti anche perturbate, sarà quella che andrà da oggi fino a venerdì (in figura la previsione per domani, la giornata peggiore), anche se gradualmente assisteremo alla formazione di fenomeni sempre meno intensi.

Nel fine settimana, invece, con il lento allontanamento della bassa pressione verso la penisola balcanica, la situazione andrà gradualmente migliorando ad iniziare dai versanti occidentali che si libereranno prima dalla circolazione di aria fresca. Questa, invece, fino a tutta la giornata di domenica insisterà in modo particolare sulle regioni di Nord-Est e lungo il versante adriatico. E anche le temperature, dopo il calo che subiranno tra oggi e domani fino a portarsi al di sotto della media del periodo sulle regioni centro-settentrionali, torneranno nuovamente a risalire, per raggiungere i valori tipici del periodo, senza comunque ancora sconfinare nel caldo.

www.meteogiuliacci.it


L'ESPERTO: "IL 2013 SARA' UN ANNO SENZA ESTATE"

Il meteorologo francese Laurent Cabrol ha lanciato l'allarme: il 2013 potrebbe essere un anno senza estate. L'allerta riguarda in primo luogo la Francia, ma riguarda anche Svizzera e Italia, soprattutto quella del Nord. In Francia non si parla d'altro delle ultime previsioni del tempo di Cabrol, molto seguito in patria. L'esperto ha dichiarato: "Corriamo un serio rischio di vivere un anno senza estate. La colpa? La temperatura dell'acqua troppo fredda. Non solo quella dell'Atlantico ma anche quella del Mediterraneo. E poi la troppa umidità". Insomma, per precauzione sarà meglio non mettere via felpe e maglioncini, potrebbero tornare buoni anche a Ferragosto...




COSA PENSI DI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su

aiTV

dado
Il comico Dado canta il magna magna di mafia capitale
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

In vetrina

Barbara Berlusconi, terme bollenti con Lorenzo

In evidenza

Moda

Shopping di Natale
La top 10 dei best seller

Sono le borse l'articolo più venduto in vista delle prossime festività, seguite dall'abbigliamento da donna, si aggiudicano invece la terza posizione gli accessori tecnologici

I sondaggi di

Secondo te, chi ha maggiori possibilità di sconfiggere Matteo Renzi alle prossime elezioni politiche?

L'opinione di Mediolanum
we chat

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it