A- A+
Economia
Criptovalute, comprare e vendere Bitcoin? Le due cose fondamentali da sapere

Di Lorenzo Masini*

Siamo all’alba di una nuova rivoluzione economica nel campo monetario (e non solo in quello!). Come ho avuto modo di scrivere nel precedente articolo (Criptovalute: aziende, banche e Stati: perché cambieranno l'economia mondiale), la progressiva ed ineluttabile diffusione delle cryptovalute porterà allo stravolgimento del sistema dei pagamenti che tutti conosciamo. Oggi se qualcuno deve fare un pagamento o ricevere denaro, accede alla sua banca, on line o allo sportello, ed effettua un bonifico. Senza essere cliente di un istituto bancario, in mancanza di un conto corrente, pagare o ricevere denaro oggi è praticamente impossibile.

Bene, adesso immagina di avere a disposizione un sistema che ti permetta di inviare e ricevere denaro direttamente al tuo interlocutore, di potere effettuare o ricevere un pagamento da qualcuno che è dall’altra parte della città o del mondo, senza dovere ricorrere a nessun tipo di intermediazione di banca, senza la necessità di un conto bancario, con una modalità semplice come inviare una mail. E a costo praticamente zero. Non sarebbe fantastico? Ebbene questo sistema esiste grazie alla nascita del Bitcoin e delle altre cryptovalute.

Sono solamente due 2 le cose che devi conoscere se vuoi comprare, vendere, effettuare pagamenti, ricevere pagamenti in Bitcoin: come funzionano gli wallet e come funzionano gli exchange.
 

Partiamo dai wallet. Sono dei portafogli virtuali, degli spazi sul web dove conservare le cryptovalute e a cui solo tu puoi accedere grazie ad una password. Pensa a quando fai un pagamento al bar dopo avere consumato. Prendi il portafoglio, estrai la moneta, paghi e ricevi il resto che inserisci nuovamente nel portafoglio. Nel mondo delle cryptovalute funziona esattamente nello stesso modo, solo che è tutto virtuale. Il portafoglio che metti nella tasca, sul web è il wallet da cui estrai od inserisci i Bitcoin e tutte le cryptovalute che preferisci, ma anche euro, dollari ecc. in modo digitale. E’ un luogo reale dove si conservano le monete anche se non è materiale come un vero portafoglio. Ma poco importa. In fondo non è la stessa cosa con i conti correnti?

Faccio un esempio. Mettiamo che tu voglia acquistare un cellulare usato visto su un sito di annunci. Lo vuoi pagare con Bitcoin. Se tu hai un wallet e chi te lo vende ha un wallet potete effettuare il pagamento direttamente da wallet a wallet. I soldi passeranno dal tuo portafoglio virtuale al suo, senza intermediazione bancaria (questo sistema in gergo tecnico si chiama peer-to-peer). E cosa serve per effettuare la transazione tra voi due? Un semplice codice alfanumerico, quello della persona a cui deve spedire i bitcoin. Lui ti da il codice alfanumerico del suo wallet e tu spedisci dal tuo wallet l’importo desiderato. Tutto qui. Esattamente come spedire una mail. Per inviare un messaggio con posta elettronica ti serve l’indirizzo del destinatario che altro non è che un codice alfa-numerico.

Ottimo. Adesso che sai come si fa a pagare con i Bitcoin o le altre cryptovalute occorre procurarseli. Dove si comprano i Bitcoin? Sugli exchange, i mercati dove si scambiano le cryptovalute. Ricordiamoci che Bitcoin, Ethereum, Litecoin ecc. sono si valute, digitali, ma sono sempre valute come euro, dollari, yen. Pensa ad un turista straniero in Italia che deve cambiare dollari in euro. Come fa? O va in una banca, oppure? Oppure va in un exchange, quei negozi di cambia valuta che si trovano nei centri di ogni città che scambiano valute. Il turista dell’esempio darà dollari e si riceverà tanti euro a seconda del cambio tra le due valute valido sul mercato in quel momento.

I Bitcoin, e le altre cryptomonete, si acquistano sugli exchange virtuali, che altro non sono che piattaforme dove si accede per comprare e vendere valute digitali in cambio di valute tradizionali come euro, dollari, sterline, yen ecc. E viceversa! Vi si accede semplicemente aprendo un account come se ne aprono per accedere a un social network, ad una piattaforma di gestione delle mail ad un sito che offre servizi ed informazioni. Grazie a questo account viene aperto un conto personale, una specie di conto corrente.
Quando apri il conto sull’exchange, questo è vuoto e ci devi depositare dei soldi. E qui purtroppo ti serve ancora la banca. Ma una volta trasferita la cifra tramite bonifico, carta di credito o altro sistema di pagamento, la banca non ti serve più (di fatto fai un giroconto dal tuo conto corrente bancario al tuo conto exchange). Cambi euro in Bitcoin e trasferisci i bitcoin sul tuo wallet. Ed il gioco è fatto.
Adesso sei il fortunato possessore di bitcoin.

*Giornalista, docente universitario, formatore, analista finanziario ed esperto in cryptovalute
Hai una domande da pormi? Desideri un mio parere? Mi puoi scrivere a: info@lorenzomasini.it

Tags:
bitcoincriptovalute
in vetrina
ASCOLTI TV, ITALIA-BRASILE A FORZA 7,3 MILIONI DI SPETTATORI. AUDITEL RECORD

ASCOLTI TV, ITALIA-BRASILE A FORZA 7,3 MILIONI DI SPETTATORI. AUDITEL RECORD

i più visti
in evidenza
Kinsey Wolansky a tutto campo "Mai fatto film porno. E poi..."

Sport

Kinsey Wolansky a tutto campo
"Mai fatto film porno. E poi..."


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuovo Peugeot 2008: il SUV giovane che piace a tutti

Nuovo Peugeot 2008: il SUV giovane che piace a tutti


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.