A- A+
Spettacoli
Ascolti Tv, il caso Paradiso delle Signore: sbanca l'Auditel ma Rai1 lo chiude

La notizia della cancellazione rappresenta, per una serie televisiva, il chiodo sulla bara dell'interesse degli spettatori. Sapendo in anticipo che alle storie e ai personaggi cui si è affezionati verrà staccata definitivamentela spina, ogni passione viene meno e diventa praticamente uno strazio continuare a seguire i propri beniamini.

Per Il Paradiso delle Signore, in onda su Rai1 nella fascia pomeridiana, così non è accaduto. La notizia clamorosa della chiusura della serie prodotta da Rai Fiction e Aurora Tv, non ha minimamente scalfito il trasporto degli spettatori, che le hanno fatto toccare il record di 1.831.000 individui all'ascolto e il 16,5% di share.

Cifre ben più nutrite di tutti i programmi di Rai1 della stessa fascia (e anche di quella del mezzogiorno) che, tra Prova del Cuoco, Vieni da Me e La Vita in Diretta arrancano ben sotto il 14%. 

A parte il confronto impietoso con le trasmissioni di cui sopra, la chiusura di una serie che calamita così tanti spettatori in una fascia complicata (e nella quale quest'anno Rai1 non eccelle affatto, anzi) risulta oltremodo irrispettosa verso i fan, che la fiction aveva fidelizzato e stava fidelizzando (in sei mesi Il Paradiso delle Signore ha guadagnato ben sei punti di share). 

Nel momento in cui è evidente che i format televisivi come Vieni da me o La Vita in Diretta funzionano poco, forse anche per saturazione dell'offerta ed eccessiva sensazionalizzazione dei contenuti per rincorrere Barbara D'Urso o Maria De Filippi (ma a quel punto il pubblico, se deve scegliere, sceglie l'originale e non la copia...), non avrebbe assai più senso da parte di Rai1 concedere una possibilità al Paradiso delle Signore e promuovere le eccellenze artistiche come faceva un tempo: scrittori, soggettisti, sceneggiatori, costumisti, registi, attori, scenografi, e così via, diffondendo cultura (Il Paradiso delle Signore è ambientato negli anni Sessanta e ha anche un valore storico) anziché la solita cronaca nera, i soliti dibattiti, le solite pirandelliane "tante maschere e pochi volti" che si affastellano sempre identiche a se stesse con gli stessi discorsi e gli stessi contenuti negli stessi salotti?

Per assistere a una finzione spacciata per Tv verità, non è meglio a questo punto una fiction vera e propria, che per giunta il pubblico mostra di gradire di più? Perché chiudere Il Paradiso delle Signore che va benissimo, con costi bassi, e puntare invece a oltranza su ciò che funziona molto meno? Perché mandare per strada centinaia di professionisti che confezionavano un ottimo prodotto? Misteri di Rai1. 

 

 

 

Tags:
ascolti tvauditelil paradiso delle signorechiude paradiso delle signoreparadiso delle signore cancellatorai1
Loading...
in evidenza
Ferragni, sotto l'orsetto niente Anna Falchi, che scollatura

Gossip e foto delle Vip

Ferragni, sotto l'orsetto niente
Anna Falchi, che scollatura

i più visti
in vetrina
Grande Fratello Vip 4, CLIZIA INCORVAIA E LE NOTIZIE SUL CAST! Gf Vip 4 news

Grande Fratello Vip 4, CLIZIA INCORVAIA E LE NOTIZIE SUL CAST! Gf Vip 4 news


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
FCA protagonista alla conferenza 5GAA di Torino.

FCA protagonista alla conferenza 5GAA di Torino.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.