Foggia, 7 nov. (Labitalia) - "Quest'anno, finalmente, dopo anni di tribolazioni, tra attacchi di mosca e grandine, abbiamo una produzione di altissima qualità. Non ci sono stati attacchi parassitari né fenomeni di grandine. La raccolta di oliva Dop è cominciata il 1° ottobre, come previsto dal disciplinare, e le quantità trasformate sono già tante. L'unica pecca, forse, è che il prodotto non sarà così tanto, ma non possiamo considerarla neanche un'annata di scarica. Quindi, un'annata media come quantità e sicuramente ottima per quanto attiene alle pezzature e come qualità". Ad affermarlo è Giuseppe Dibisceglia, direttore del Consorzio di tutela oliva da mensa Dop 'La Bella della Daunia - Varietà Bella di Cerignola'. Una qualità di oliva, nota per la grossezza e consistenza della polpa, utilizzata a tavola, come aperitivo ma anche in cucina, che viene prodotta principalmente nel comune di Cerignola (Foggia) e in misura ridotta nei comuni di Ortanova, San Ferdinando di Puglia, Stornara, Stornarella e Trinitapoli, rientranti nella grande pianura del 'Tavoliere delle Puglie'."La quantità della varietà 'La Bella di Cerignola' ottenibile nell'areale di Cerignola, e nei paesi del disciplinare di produzione, è di 50-60mila quintali; la produzione assoggettata ai controlli della Dop è di circa 5mila quintali, quindi rappresenta circa il 10%. L'obiettivo e la speranza è che in un futuro molto prossimo ci sia una quantità sempre maggiore di prodotto certificato", spiega.Al Consorzio aderiscono 48 aziende olivicole. "Come Consorzio ci abbiamo creduto: nel 2000 abbiamo ottenuto la Dop, il riconoscimento più importante rilasciato dal Mipaaf, dopo un iter complesso, e mantenere questo riconoscimento significa espletare tutta una serie di attività di vigilanza ma anche di tutela, promozione e valorizzazione, cosa che questo Consorzio da quando è nato, 15 anni fa, fa in maniera dignitosa", sottolinea il direttore. "Anche l'adesione all'Aicig e la presenza nel Cda dell'associazione del nostro presidente - ammette Dibisceglia - ci ha permesso di avere maggiori opportunità di essere presente in tante manifestazioni". "L'augurio è che sempre più aumenti la qualità del prodotto certificato e che gli altri trasformatori e confezionatori locali riescano ad avvicinare gli olivicoltori al discorso della Dop e loro a trasformare e confezionare il prodotto e commercializzarlo con questo prestigioso marchio che consente di ottenere valore aggiunto e ritorni economici sicuramente più gratificanti per tutta la filiera", conclude.

in evidenza
Grande Fratello 16, doppia bomba Due ingressi clamorosi in Casa

News e gallery

Grande Fratello 16, doppia bomba
Due ingressi clamorosi in Casa

in vetrina
Royal baby ma non solo. Meghan Markle e Harry: il video per l'anniversario. ROYAL BABY NEWS

Royal baby ma non solo. Meghan Markle e Harry: il video per l'anniversario. ROYAL BABY NEWS

motori
Mercedes-Benz Sprinter: con la giusta (at)trazione

Mercedes-Benz Sprinter: con la giusta (at)trazione

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Sigarette elettroniche, mercato in crescita in Italia. Ecco i dati
di Anna Capuano
Chiusura delle cause col Fisco: Movimento Consumatori lancia l'allarme
Conclusa la seconda edizione a favore della Chiesa della Via Crucis

I sondaggi di AI

Guerra dei dazi, stai con gli Stati Uniti o con la Cina?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.