A- A+
Marketing
Coima Res acquista il complesso ad uso uffici Tocqueville a Milano Porta Nuova
Manfredi Catella, Fondatore e CEO di COIMA RES.

Coima Res acquista il complesso ad uso uffici Tocqueville a Milano Porta Nuova da Mediolanum

COIMA RES S.p.A. SIIQ (“COIMA RES” o la “Società”) – società immobiliare quotata specializzata negli investimenti e nella gestione di immobili commerciali in Italia – annuncia di aver stipulato un accordo preliminare per l'acquisto di un complesso ad uso uffici in Via Alessio di Tocqueville, 13, Milano ("Tocqueville") per Euro 56,0 milioni (o Euro 57,7 milioni comprese le imposte di trasferimento e le spese di due diligence). Il fair value dell’immobile (stimato dal valutatore indipendente CBRE), pari a Euro 58,5 milioni, corrisponde ad un EPRA Net Initial Yield pari al 3,5%. Il venditore dell'immobile è Mediolanum Real Estate, un fondo di investimento immobiliare alternativo gestito da Mediolanum Gestione Fondi SGR e quotato su Borsa Italiana. Il closing dell’operazione è previsto entro la fine del Q3 2018. COIMA RES ha annunciato oltre Euro 100 milioni in acquisizioni negli ultimi 10 giorni rispettando i target del piano di investimento.

 

Coima Res acquista il complesso ad uso uffici Tocqueville a Milano Porta Nuova da Mediolanum. Tocqueville

Tocqueville è un edificio di 10 piani con superficie di c. 12.300 mq e rappresenta un asset Core + di buone dimensioni nell'area di Milano Porta Nuova situato tra la sede di Microsoft e la sede di UniCredit, entrambe sviluppate dalla piattaforma COIMA. Il canone lordo medio attuale di Tocqueville è c. Euro 245 / mq, ossia inferiore per più del 50% rispetto al Prime Rent in Porta Nuova pari a Euro 550 / mq, la maggior parte dei contratti di locazione scade all’inizio del 2021, il canone lordo attuale è di Euro 2,4 milioni annui. Il conduttore principale è Sisal S.p.A. (la seconda più grande società di giochi e il più grande fornitore di servizi di pagamento in Italia), che occupa l'89% delle superfici. L'acquisizione prevede un piano di investimenti a medio termine che porterebbe il rendimento stabilizzato netto stimato di Tocqueville a c. 5% (in base ai canoni netti attesi dopo il riposizionamento, il prezzo di acquisizione e le capex). Si prevede che le capex ammontino a c. il 15% del prezzo d’acquisto. Gli immobili ad uso ufficio in Porta Nuova sono attualmente scambiati a rendimenti netti inferiori al 4%.

 

Coima Res acquista il complesso ad uso uffici Tocqueville a Milano Porta Nuova da Mediolanum. Il progetto Bonnet

Tocqueville beneficerà della rigenerazione prevista dell'area circostante, trovandosi immediatamente di fronte al progetto di tipo Value-add Bonnet in cui COIMA RES detiene una partecipazione del 35,7%. Il progetto Bonnet prosegue secondo i tempi pianificati con consegna prevista per il H1 2020. Il feedback preliminare da parte di potenziali conduttori è positivo. Lo studio londinese PLP Architecture sta guidando il progetto concentrandosi sulla ristrutturazione dell’edificio più alto e la riqualificazione della piazza adiacente che includerà un box retail. PLP Architecture ha curato diversi progetti di alto profilo, tra cui “The Edge” di Amsterdam (considerato l’edificio più sostenibile del mondo), 1 Page Street a Londra (sede di Burberry) e Nova Victoria a Londra. Il progetto Bonnet sarà caratterizzato dall’utilizzo di diverse tecnologie di ultima generazione in termini di sostenibilità e innovazione, con l’implementazione di un’infrastruttura Smart Building e l’applicazione di certificazioni internazionali di sostenibilità come LEED e WELL e con ampio uso di fonti energetiche rinnovabili. Il progetto creerà un nuovo spazio pubblico di fronte a Tocqueville e porterà alla ristrutturazione delle strade in connessione con Corso Como.

 
Coima Res acquista il complesso ad uso uffici Tocqueville a Milano Porta Nuova da Mediolanum. L'area di Porta Nuova

L'area di Porta Nuova (sviluppata dalla piattaforma COIMA) ha vissuto una radicale trasformazione nell'ultimo decennio ed ora rappresenta uno dei quartieri direzionali di maggior successo a Milano. Più di 35.000 dipendenti lavorano attualmente in Porta Nuova in diversi settori che includono i Servizi Finanziari (UniCredit, BNP Paribas, AXA, HSBC, China Construction Bank, etc., che rappresentano circa il 30% dei dipendenti), Tecnologia e Telecomunicazioni (Microsoft, Samsung, Amazon, Google, LinkedIn, TIM, etc., che rappresentano circa il 20% dei dipendenti) ed anche Ingegneria & Energia (Maire Tecnimont), Consulenza (Accenture, KPMG), Farmaceutica (Santen, Amgen) e Moda (Versace, Moschino). Si prevede che il numero di dipendenti che lavorano in Porta Nuova crescerà di oltre il 30% entro il 2022, con l’ulteriore consolidamento dell'area e con il trasferimento di nuove sedi direzionali nella zona. L’istituto indipendente Green Street Advisors prevede una crescita combinata di canoni e occupancy per gli uffici di Porta Nuova vicina al 20% nel periodo 2018-2020. Pro forma per l'acquisizione Tocqueville e Pavilion, l'esposizione di Milano aumenterà al 76% del portafoglio e l'esposizione di Milano Porta Nuova salirà al 30% del portafoglio con una superficie maggiore di 35.000 mq a Porta Nuova suddivisa tra 6 immobili (Bonnet considerato pro-rata).

 

Coima Res acquista il complesso ad uso uffici Tocqueville a Milano Porta Nuova da Mediolanum. Le parole di Manfredi Catella, Fondatore e CEO di COIMA RES

Manfredi Catella, Fondatore e CEO di COIMA RES, ha commentato: “L'acquisizione di Tocqueville è in linea con la nostra strategia di incrementare l’esposizione a Milano Porta Nuova ed aggiunge al nostro portafoglio un immobile uso uffici che offre un interessante potenziale di crescita locativa. Le caratteristiche del complesso Tocqueville sono coerenti con l’ampia esperienza di COIMA nella creazione di valore mediante il riposizionamento degli immobili.” COIMA RES è una società di investimento immobiliare quotata su Borsa Italiana. COIMA RES gestisce patrimoni immobiliari in Italia, prevalentemente costituiti da immobili a destinazione commerciale. La società opera sulla base del regime fiscale agevolato previsto per le SIIQ (Società di Investimento Immobiliare Quotate), equivalente alla struttura dei Real Estate Investment Trust (REIT) presente in altre giurisdizioni. La strategia d'investimento di COIMA RES è incentrata sulla creazione di un portafoglio immobiliare di alta qualità, in grado di offrire un potenziale di rivalutazione del capitale e generare un rendimento costante, in crescita e sostenibile per gli investitori.

Tags:
coima resmilano porta nuovacoima res milano porta nuova

in evidenza
Fashion Week, nuove tendenze Paillettes, biker shorts e...

Costume

Fashion Week, nuove tendenze
Paillettes, biker shorts e...

i più visti
in vetrina
Alessandro Cattelan porta EPCC a teatro: Ratajkowski, Chiara Ferragni e... ECCO I SUPER-OSPITI

Alessandro Cattelan porta EPCC a teatro: Ratajkowski, Chiara Ferragni e... ECCO I SUPER-OSPITI

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Porsche: addio al Diesel

Porsche: addio al Diesel

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.