A- A+
MediaTech
Ascolti Tv: nella sera della Crisi, La7 fa servizio pubblico e Rai1 latita
David Parenzo e Luca Telese, conduttori di In Onda Estate

Parigi, 15 aprile 2019, tardo pomeriggio. La Cattedrale di Notre-Dame brucia e le fiamme divampano minacciando di distruggere uno dei più noti simboli di Cristianità. Il Tg1, prontissimo, realizza con minimo preavviso uno speciale in prima serata condotto impeccabilmente da Francesco Giorgino, con il contributo di alcuni inviati nella capitale francese tra cui Stefano Ziantoni. Il Servizio Pubblico sfodera le sue armi e, malgrado le difficoltà di organizzare collegamenti con una Parigi sotto shock per l'incendio di uno dei suoi monumenti più rilevanti, riesce a confezionare un programma di approfondimento coi fiocchi.

Roma, 7 agosto 2019. Per tutta la giornata si è discussa in Senato la questione Tav, con crisi di Governo  minacciata da parte di Matteo Salvini e caos nella maggioranza. I cittadini s'interrogano sul fato dell'Esecutivo, ma i molti che sperano in un approfondimento in prima serata con ospiti in studio sull'Ammiraglia Rai pagata dal canone rimangono a bocca asciutta.

Come già sottolineava il solito Michele Anzaldi l'anno scorso: i telespettatori che la sera vogliano informarsi su ciò che accade politicamente a Palazzo Chigi e in Parlamento (e quindi in Italia) sono costretti da tempo a rivolgersi non a Rai1, bensì a La7. Ieri, infatti, in prima serata, David Parenzo e Luca Telese nel loro In Onda Estate discutevano con gli ospiti in studio della minacciata crisi di Governo, mentre su Rai1 si assisteva a un documentario di Superquark sulla dura lotta dei pinguini e dei licaoni per la sopravvivenza.

L'elemento decisamente "esilarante" è che, fra gli ospiti di Parenzo e Telese, era annoverato lo stesso conduttore del Tg1 Francesco Giorgino, che tanto professionalmente e magistralmente aveva condotto lo speciale sull'incendio di Notre-Dame preparato in quattro e quattr'otto, e che ieri era invece prestato al canale di Urbano Cairo per disquisire sui guai della maggioranza Lega-M5s.

Era così difficile, per Rai1 e il Tg1, preparare per la prima serata (ovvero il momento nel quale tantissimi italiani s'interrogavano sulle sorti del Governo, con Salvini reduce da un colloquio con Giuseppe Conte e diretto a un comizio a Sabaudia) un dibattito su temi politici che vengono discussi da giorni e giorni? Possibile che la testata giornalistica più importante d'Italia sia riuscita ad approntare in men che non si dica un programma sull'incendio di una cattedrale a Parigi e, per una minacciata caduta dell'Esecutivo, non riesca a invitare quattro o cinque  dei soliti notisti e commentatori politici prezzemolini e prezzemoloni in uno studio televisivo e farli interrogare da un giornalista del telegiornale nazionale, magari lo stesso Giorgino? Perché quest'ultimo deve invece migrare da Parenzo e Telese, portandosi dietro una fetta di telespettatori che pagano il canone anche per essere informati dalla Rai stessa? A Viale Mazzini ritengono forse che i venti minuti di approfondimento di Tg2 Post in onda dopo il notiziario delle 20.30 sulla Seconda rete bastino a saziare la sete d'informazione dei telespettatori in momenti convulsi come quello di ieri?

Possibile che per un improvviso incendio a Notre-Dame si riescano a organizzare miracolosi collegamenti Oltralpe in diretta e per una crisi di Governo (di cui si discute da tempo) il TG1 non riesca ad assolvere il suo ruolo di Servizio Pubblico in tempo reale, lasciando sempre questo "onere" a La7 di Urbano Cairo? Naufragato lo scorso inverno - per liti tra grillini e leghisti in seno a Viale Mazzini sul nome di Maria Giovanna Maglie - il progetto di uno spazio di approfondimento immediatamente successivo al notiziario delle 20.00, l'informazione serale sull'Ammiraglia Rai continua ahinoi a latitare, minacciando di estinguersi definitivamente come i pinguini e i licaoni di Piero Angela. 

Tags:
ascolti tvauditelin onda estatedavid parenzoluca telesefrancesco giorginotg1maria giovanna magliecrisi di governolega m5smatteo salvinitavcomizio sabaudia
in evidenza
BELEN, CHE LATO B A FORMENTERA LA FOTO INFIAMMA I SOCIAL

Belen, Diletta Leotta e... GALLERY

BELEN, CHE LATO B A FORMENTERA
LA FOTO INFIAMMA I SOCIAL

i più visti
in vetrina
Sesso, i 10 sex toy dell'estate. Tra luglio e agosto +20% vendite

Sesso, i 10 sex toy dell'estate. Tra luglio e agosto +20% vendite


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Aci e Ferrari insieme per celebrare il 90° Gran Premio d’Italia

Aci e Ferrari insieme per celebrare il 90° Gran Premio d’Italia


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.