A- A+
MediaTech
Editoria, Morelli: "Lega contraria alla tagliola voluta dal M5s"

Editoria, Morelli: Lega contraria a tagliola, incontrerò Crimi

La Lega "è assolutamente contraria alla tagliola" sui contributi all'editoria e il presidente della commissione Trasporti, Poste e telecomunicazioni della Camera, Alessandro Morelli, incontrerà "nei prossimi giorni" il sottosegretario alla presidenza del consiglio con delega per l'editoria, Vito Crimi, per "illustrare la nostra posizione" e ricordargli che il tema, "grazie a noi, non è all'interno del contratto di governo" e dunque "credo sia un percorso tutto da costruire". Morelli è intervenuto ad una conferenza stampa organizzata dall'Alleanza delle cooperative, la Federazione italiana liberi editori, la Federazione italiana settimanali cattolici e l'Unione Stampa periodica italiana, che hanno lanciato l'allarme sulle misure contenute nella legge di bilancio e sulle dichiarazioni del Movimento Cinque Stelle che punta ad azzerare progressivamente i finanziamenti pubblici al settore. Nella manovra il governo giallo-verde ha intanto inserito un comma che abroga una serie di finanziamenti indiretti alle testate, come il sostegno delle spese sostenute per l'uso di servizi di telefonia o connesione dati. I soggetti coinvolti, che rappresentano centinaia di testate di cui la maggior parte locali e anche quotidiani storici come il Manifesto e l'Avvenire, hanno già subito una razionalizzazione dei finanziamenti con una legge del 2016 che peraltro ha imposto una serie di innovazioni e investimenti tecnologici che si stanno implementando e che quindi "il M5S uccide nella culla", ha osservato Roberto Paolo, presidente della Federazione italiana liberi editori e hanno fatto notare che qualsiasi intervento non può essere fatto all'interno della manovra ma nell'ambito di una riflessione più ampia e condivisa. Morelli ha premesso che è in atto una "rivoluzione" e che è necessario "guidarla", ma ha aggiunto: "credo che in questi giorni riusciremo a trovare un equilibrio, qualunque sia la formula, un emendamento, un ragionamento su una proposta di legge differente i cui tempi però - ha puntualizzato - devono essere assolutamente certi" che possa evitare l'approccio della "tagliola" dei fondi. Noi abbiamo una posizione chiara e netta. Ci mettiamo in gioco e io ritengo che in questi giorni si riuscirà a trovare un equilibrio". "In questi giorni inizieremo questa interlocuzione e mi auguro riusciremo a portare a casa il risultato malgrado i lanci in avanti dei colleghi del M5S. C'è una rivoluzione in atto e bisogna cercare di guidare il cambiamento, ma tutti assieme. Comunque sia - ha concluso - fare delle operazioni di ghigliottina significa perdere posti lavoro, professionalità e tacitare territori".

Commenti
    Tags:
    editoriamorelli
    in evidenza
    Nadia Toffa torna coi suoi capelli "Non sono guarita, ma..."

    LE IENE, LA BELLA NOTIZIA

    Nadia Toffa torna coi suoi capelli
    "Non sono guarita, ma..."

    i più visti
    in vetrina
    Isola dei Famosi 2019: Taylor Mega, Sarah Altobello e... I NAUFRAGHI. Isola dei Famosi 2019 news

    Isola dei Famosi 2019: Taylor Mega, Sarah Altobello e... I NAUFRAGHI. Isola dei Famosi 2019 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Kia PROCEED shooting brake, l'alternativa alle tradizionali station wagon

    Kia PROCEED shooting brake, l'alternativa alle tradizionali station wagon


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.