A- A+
MediaTech
Mediaset: Confalonieri non sarà più dipendente, ma resta presidente

Mediaset: Confalonieri non sarà più dipendente, resta presidente



Il consiglio di amministrazione Mediaset ha accolto favorevolmente l'indicazione di Fedele Confalonieri, confermato presidente della società dall'assemblea degli azionisti del 27 giugno scorso per il prossimo triennio, di risolvere il rapporto di lavoro dipendente dirigenziale pur mantenendo il suo incarico. Il cda, su proposta del vice presidente e amministratore delegato Pier Silvio Berlusconi, ha approvato unanimemente l'accordo che prevede la risoluzione al 31 luglio 2018 del rapporto di lavoro dipendente dirigenziale con la corresponsione di una "integrazione al trattamento di fine rapporto" pari a 6,5 milioni di euro lordi (inclusivo del patto di non concorrenza) in applicazione delle norme contrattuali.

Oltre alla corresponsione delle spettanze di legge di fine rapporto l'intesa prevede la rinuncia a ogni domanda, pretesa o diritto comunque connessi o occasionati dai rapporti con la società, ivi inclusi quelli derivanti dalla partecipazione a piani di incentivazione a medio-lungo termine. Il suddetto importo, al netto delle ritenute di legge, sarà erogato entro il 31 agosto 2018. L'accordo inoltre prevede la determinazione sin d'ora di un "trattamento di fine mandato" (da corrispondersi nel momento in cui dovesse cessare o non essere rinnovato nel suo attuale incarico) pari a 8,5 milioni di euro lordi, anche a riconoscimento del contributo straordinario fornito dal presidente fin dalla fondazione del gruppo.

"L'accordo raggiunto con il presidente consente di risolvere in forma consensuale il rapporto di lavoro dipendente e pertanto di contenere i costi a carico della società ad esso connessi. Non vengono modificati gli assetti organizzativi e le deleghe conferite al Presidente che continuerà ad assicurare, senza soluzione di continuità il suo prezioso contributo alla vita del gruppo", si evidenzia nella nota. Confalonieri, alla data odierna, possiede 400.000 azioni della società.

Tags:
mediasetfedele confalonieri

in evidenza
Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Milan News

Si ferma anche Calhanoglu
Allarme infortuni, Gattuso in crisi

i più visti
in vetrina
Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Opel punta a un ruolo guida nel progresso della mobilità elettrica

Opel punta a un ruolo guida nel progresso della mobilità elettrica

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.