A- A+
MediaTech
Repubblica, il web si scatena: "Con Calabresi -35% di copie"

Dopo il tweet di Mario Calabresi in cui annuncia il suo addio a Repubblica, la rete si scatena tra ironia e polemica e l'argomento diventa subito trend topic su Twitter. 

Paolo Becchi (@pbecchi): "Diciamo che Lei è stato licenziato. E ricordiamo anche che quando Lei è stato nominato direttore Repubblica vendeva 289 mila copie e oggi ne vende circa 187 mila. -35% in tre anni. Complimenti! C’è proprio da essere orgogliosi twitter.com/mariocalabresi…"

Antonio M. Rinaldi (@Rinaldi_euro): "Ringrazio pubblicamente il direttore #Calabresi de La Repubblica perché ha contribuito in modo preziosissimo e determinante a spianare la strada al successo elettorale delle due forze politiche che compongono il governo e a rafforzarne il gradimento fra gli italiani". 

MC79 (@Virus1979C) "#Calabresi:"Ho l'orgoglio di lasciare un giornale che ha ritrovato un'identità. La discesa delle copie si è dimezzata". ( vi immaginate un allenatore che viene licenziato e salutando dice: sono stato un grande, prima perdevamo tutte le partite 6 a 0. con me solo 3 a 0)"

Antonio Tavolieri (@AntoTavolieri): "@Rinaldi_euro Noooo #calabresi doveva restare al suo posto! Il GOVERNO deve ora intitolargli una VIA,in segno di gratitudine. VIA CALABRESI:suona bene!"

Matteo Brandi (@mat_brandi): "Dopo tre anni, Mario #Calabresi lascia la guida de La Repubblica. Lascia un giornale in crisi di vendite, antitesi del buon giornalismo. Una risma di fogli intrisi della peggiore propaganda mondialista, del più ardente rancore anti-italiano e del più cieco fanatismo europeista".

Sofia Ventura (@Sofiajeanne): "Un ceto politico e intellettuale che non riesce ad uscire dal livello della scuola materna e si esprime con pernacchie e gne gne gne. Difficile pensare di poter cadere più in basso".

Vittorio Feltri @vfeltri In risposta a @mariocalabresi: "Quando un direttore viene  licenziato la colpa non è mai sua bensì dell’editore che ha sbagliato ad assumerlo oppure ha sbagliato a cacciarlo. Ora Calabresi è orfano due volte".

Commenti
    Tags:
    repubblicacalabresimario calabresi
    in evidenza
    Mudec, "Banksy è un marchio" Ritirati i prodotti dallo shop

    Milano

    Mudec, "Banksy è un marchio"
    Ritirati i prodotti dallo shop

    i più visti
    in vetrina
    Zaniolo pace con le Iene. De Devitiis si scusa. Rose rosse per mamma Francesca

    Zaniolo pace con le Iene. De Devitiis si scusa. Rose rosse per mamma Francesca


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La Ferrari Portofino è Best Cabrio 2019 per il secondo anno

    La Ferrari Portofino è Best Cabrio 2019 per il secondo anno


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.