A- A+
Aler risponde, filo diretto con il presidente Angelo Sala
Aler: un'azienda in crescita, la formazione a supporto del cambiamento

Cari lettori,

Sin dal mio arrivo, ho avuto modo di apprezzare che larga parte degli operatori di Aler è più che valida, costantemente aggiornati ed entusiasti del lavoro che svolgono, il cui impegno e valore vorrei fosse riconosciuto a livello generale, sia all’interno che all’esterno di questa azienda.

È per questo che oggi lascio la parola alla responsabile del Settore Formazione, Elena di Lorenzo, che vi racconterà con quali percorsi formativi vengono aggiornati i dipendenti in ALER Milano.

Angelo Sala

 

elena di lorenzo Responsabile Settore Formazione                        Elena di Lorenzo,
 Responsabile del Settore Formazione Aler Milano

 

Buongiorno a tutte/i, mi chiamo Elena di Lorenzo. Sono arrivata in Aler Milano nel 2010, dopo aver avuto varie esperienze nei settori della Ricerca della Comunicazione e della Formazione sia nel mondo pubblico che privato, dopo aver conseguito la Laurea in Scienze Politiche e tre master specialistici.

Dal 2012 mi è stato affidato il ruolo di Responsabile del Settore Formazione, lavoro con tre collaboratrici con le quali condivido l’impegno ed il compito di garantire ed assicurare la formazione continua a tutto il personale di ALER Milano (dirigenti e dipendenti), oltre che gestire l’attività dei tirocinanti e stagisti all’interno dell’azienda, e coordinare il progetto del Welfare Aziendale.

Per formazione continua si intende sia quella obbligatoria, dovuta per legge, che quella trasversale di supporto al ruolo svolto dai dipendenti.

Si sa che la formazione è importante, addirittura strategica in alcuni momenti chiave della vita aziendale, ed anche per Aler Milano è stato così: il 2017 ha segnato una svolta significativa per la nostra Azienda con la riorganizzazione degli assetti, la nascita delle U.O.G. e gli importanti cambi di vertice.

In questo contesto la formazione ha avuto funzione di leva per favorire il cambiamento organizzativo.

Abbiamo implementato e diffuso una cultura organizzativa condivisa basata su una maggiore consapevolezza organizzativa e di ruolo, ed una cultura manageriale basata su specifici strumenti e competenze.

In questa prospettiva i Colleghi sono stati stimolati ad essere parte importante dell’organizzazione apportando novità, energie e competitività.

 

Il lavoro che è stato fatto, e che continuiamo a svolgere, parte dalle persone ed è creato insieme alle persone.

 

In quest’ottica l’analisi dei fabbisogni formativi che si esegue a cadenza annuale, con i Dirigenti e i Responsabili delle Strutture, ha tenuto conto del contesto “contingente” in cui si trova ad operare l’Azienda, con particolare attenzione e riguardo alle risorse umane presenti sul territorio nelle Unità Operative Gestionali.  La scelta delle aree di intervento formativo sono state vagliate a seconda delle riorganizzazioni interne dei vari Uffici, ai cambi di ruoli, mansioni, competenze e costituzione e sviluppo di team di lavoro.

Abbiamo supportato i dipendenti nella fase di cambiamento con strumenti che hanno consentito di far fronte alle criticità con consapevolezza e responsabilità.

 

Tra i vari corsi contenuti nel Piano delle Attività Formative, troviamo ad esempio corsi che riguardano lo sviluppo delle competenze delle logiche relazionali e comunicative, oltre che quelli di supporto relazionale dedicati agli operatori a diretto contatto con il pubblico (il c.d. front-office). Grande successo ha riscosso il “Corso sulla gestione dei comportamenti aggressivi”, rivolto ai tecnici (e non solo) presenti sul territorio, che tutti i giorni si trovano ad affrontare situazioni talvolta difficili e complicate da gestire, al di fuori della sede di lavoro.  

Il 2017 ha visto anche l’introduzione di percorsi formativi dedicati ai Tecnici iscritti agli Albi (Ingegneri e Architetti) al fine di ottenere i Crediti Formativi Professionali, obbligatori per esercitare la professione. I corsi, i cui contenuti sono vagliati e approvati dagli ordini stessi, hanno consentito ai professionisti di Aler Milano di aggiornarsi su materie studiate ad hoc di loro competenza. Cinque i percorsi erogati, conclusi nel gennaio 2018, con docenti esperti nel campo della Certificazione Energetica, il BIM e il Nuovo Codice degli Appalti.

Alcuni dati del 2017:

-  per le tematiche trasversali, n° 130 azioni formative con circa 800 lavoratori coinvolti.

-  per la formazione obbligatoria: tutto il personale formato sulla Sicurezza aziendale, n° 600 dipendenti formati sulla normativa Anticorruzione e n°300 dipendenti sul Codice degli Appalti.

 

Numerosi sono i Convegni e i Seminari extra piani aziendali, a cui i dipendenti partecipano, accertata la necessità. Si tratta di corsi specialistici e Master che si svolgono presso enti accreditati, Eupolis, Federcasa e Università (Politecnico di Milano, SDA Bocconi). Tante le iniziative di coinvolgimento da parte di Regione Lombardia, a tutti i livelli, in cui è sempre assicurata la presenza dei nostri dipendenti, su tematiche di particolare rilievo strategico regionale e aziendale.

Nella programmazione per il biennio 2018/2019, continua l’impegno dell’Azienda a supportare i dipendenti attraverso corsi specifici per rafforzare le competenze, ciascuno nell’esercizio delle proprie funzioni ma in un grande “gioco di squadra”.

 

Ma quanto costa tutta questa formazione?

Possiamo tranquillamente dire che Aler Milano non spende quasi nulla per la formazione dei propri dipendenti, perché utilizza quasi esclusivamente i fondi interprofessionali nonché le risorse messe a disposizione da Regione Lombardia attraverso bandi riservati alla formazione del personale, e la partecipazione ad Avvisi e Bandi specifici.

 

Dai dati emersi dalla customer, durante questi 5 anni di lavoro, posso affermare che in Azienda è avvenuto un vero e proprio cambiamento culturale: i dipendenti sono entusiasti, partecipano attivamente, sono interattivi e critici, pongono domande, chiedono approfondimenti ed esprimono grande soddisfazione. E molto spesso si fanno essi stessi promotori presso il Settore di idee in merito a possibili tematiche da affrontare.

Ciò ci rende ogni giorno orgogliosi di quello che facciamo. Il nostro lavoro non è semplice, ma abbiamo l’appoggio dei vertici, la loro più completa disponibilità, e il riconoscimento da parte dei colleghi. Grazie per avermi dato l’opportunità di far conoscere a tutti i lettori quanto facciamo e quanto l’Azienda valga, umanamente e professionalmente.

La nostra politica formativa è costantemente rivolta al servizio dei nostri stakeholder.  

Tags:
formazionealer milanoazienda in crescitaangelo salacase aler

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Se Tria non condivide, si dimetta
di Angelo Maria Perrino
Caso Olimpiadi 2026, il neo-statalismo 5Stelle “non vede” la liberale Milano
di Ernesto Vergani
Cura di sé: quanto tempo ti dedichi? IL TEST

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.