A- A+
Milano
Annuncio choc sul treno. Salvini: capotreno non va licenziata

Annuncio choc sul treno. Salvini: capotreno non va licenziata

 "'La capotreno non va licenziata, gli italiani sono esasperati'. Lo dice il prof di sinistra e io sono d'accordo con lui". Salvini torna sulla vicenda della dipendente Trenord che ha diffuso un messaggio contro molestatori e zingari e cita il sociologo Ricolfi.

twitter salvini
 



Su Twitter il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini posta un'intervista del sociologo sulla vicenda della dipendente delle ferrovie Trenord che dall'altoparlante del treno Milano-Cremona-Mantova ha diffuso un messaggio in cui invitava a non dare monete ai molestatori e gli "zingari a scendere perche' hanno rotto i c...", mettendo in evidenza che anche a sinistra, secondo il leader della Lega, sono esasperati da certe situazioni.

Tags:
annuncio choctrenomatteo salvinicapotreno non va licenziata






A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Gilet gialli, torna lo spirito del 1789. Ma il sistema vuole delegittimarlo
di Diego Fusaro
La violenza dei Gilet Gialli? E quella del sistema economico capitalistico?
di Diego Fusaro
Apre Tàscaro, il bàcaro che porta la tradizione veneta a Milano
di Paolo Brambilla - Trendiest


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.