A- A+
Milano
Annuncio choc sul treno. Salvini: capotreno non va licenziata

Annuncio choc sul treno. Salvini: capotreno non va licenziata

 "'La capotreno non va licenziata, gli italiani sono esasperati'. Lo dice il prof di sinistra e io sono d'accordo con lui". Salvini torna sulla vicenda della dipendente Trenord che ha diffuso un messaggio contro molestatori e zingari e cita il sociologo Ricolfi.

twitter salvini
 



Su Twitter il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini posta un'intervista del sociologo sulla vicenda della dipendente delle ferrovie Trenord che dall'altoparlante del treno Milano-Cremona-Mantova ha diffuso un messaggio in cui invitava a non dare monete ai molestatori e gli "zingari a scendere perche' hanno rotto i c...", mettendo in evidenza che anche a sinistra, secondo il leader della Lega, sono esasperati da certe situazioni.

Tags:
annuncio choctrenomatteo salvinicapotreno non va licenziata


A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Abolizione dell’Ordine dei giornalisti? No all’informazione dei salsicciai
di Ernesto Vergani
Decreto Salvini, si chiama Mattarella, non mattarello
di Angelo Maria Perrino
Cara Milano, <i>Versace</i> da bere. Il creativo? E' a servizio del profitto
di Maurizio de Caro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.