A- A+
Milano
'Camicie verdi', tutti assolti. Salvini: "Perseguitati per vent'anni"

"Dopo 20 anni e milioni di euro spesi in indagini, intercettazioni e altro, e' finito il processo alla Camicie Verdi. La Cassazione ha confermato le assoluzioni. Non c'era nessuna banda armata, nessuna associazione sovversiva pero' decine di persone per bene sono state perseguitate dalla giustizia italiana perche' per qualcuno erano un esercito, una banda armata". Lo ha annunciato il segretario della Lega Nord Matteo Salvini a Radio Padania. "E' giustizia questa? - ha continuato - E' normale che un processo possa durare 20 anni per nulla perseguitando padri e madri di famiglia che hanno dovuto pagarsi le spese per anni?".

Il segretario della Lega Lombarda Paolo Grimoldi, commenta la notizia della chiusura definitiva del processo alle ‘Camicie verdi’ e la definitiva assoluzione di tutti i 34 imputati: "Con il rigetto del ricorso del procuratore di Bergamo si chiude, per sempre, l’incredibile e assurda vicenda che ha visto per 20 anni 34 uomini onesti imputati nel processo alle ‘Camicie verdi’. Un processo lunghissimo, costoso e impegnativo anche per la nostra macchina giudiziaria, che non sarebbe nemmeno dovuto cominciare. Un processo sul nulla, dove si volevano processare solo delle idee, perché non c’erano i fatti. Oggi, dopo un calvario giudiziario durato due decenni, questi 34 uomini si liberano di un incubo, ma resta l’amarezza per una giustizia con tempi da lumaca, una giustizia che al posto di perseguire i veri criminali, che poi spesso vengono liberati per scadenze dei termini giudiziari, si è invece accanita dal 1996 ad oggi su persone che non avevano fatto nulla. Che questa vicenda sia di monito per il futuro, perché le idee non vengano mai più processate…”

L’avvocato Pietro Foroni, consigliere regionale lombardo della Lega Nord, uno dei legale che ha difeso gli imputati, a sua volta spiega: “Provo una grandissima soddisfazione per la decisione della Corte di Cassazione che ha confermato l'assoluzione per il procedimento penale sulle ‘Camicie verdi’. Un procedimento durato oltre 20 anni, dove sono state processate idee politiche, un'indagine e un processo in cui non è mai stato contestato alcun fatto violento, ma solo libere convinzioni politiche. Cittadini, lavoratori, padri di famiglia, processati solo per le loro idee. Esprimo la soddisfazione come avvocato impegnato per oltre 10 anni nella difesa di alcuni militanti. Mi chiedo quanti soldi pubblici sono stati spesi in un processo il cui esito pareva scontato sin dall'inizio. Anche questo processo deve farci riflettere su un improcrastinabile riforma della giustizia”.

Tags:
camicie verdiassoluzione camicie verdiprocesso camicie verdimatteo salvini







A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Berlusconi, sindrome di Stoccolma verso i suoi aguzzini Ue?
di Diego Fusaro
2° edizione "Il sacro perduto" de "i tre obsoleti"
Natale? Bastano 5 mosse per essere perfetta
di Simone Michelucci

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.