A- A+
Milano
Femminicidio Roberta Priore: il compagno si è suicidato in cella
Roberta Priore e Pietro Carlo Artusi

Femminicidio Roberta Priore: il compagno si è suicidato in cella

Pietro Carlo Artusi, 48 anni, arrestato nei giorni scorsi con l'accusa di avere soffocato dopo una lite la compagna, Roberta Priore, si e' suicidato ieri sera nel Carcere di San Vittore. Lo riferiscono fonti penitenziarie spiegando che l'uomo si e' impiccato a una corda rudimentale attorno alle 21.

Stando a quanto appreso, Artusi ha tentato di impiccarsi nella sua cella nella notte tra il 23 e il 24 marzo: e' stato trovato e portato in ospedale gia' in gravissime condizioni, quindi e' entrato in coma irreversibile ed e' morto questa mattina intorno alle 9. Artusi, che si trovava "in cella sotto osservazione", era stato arrestato mercoledi' 20 marzo dalla squadra mobile milanese, dopo che la sera prima la sua compagna era stata trovata morta nel suo appartamento di via Piranesi. L'uomo aveva dovuto ammettere l'omicidio, davanti al gip Alessandra Cecchelli, durante l'interrogatorio di garanzia, raccontando che martedi', durante una cena al ristorante, era cominciato un litigio animato con la compagna. La discussione era continuata in casa ed era stata resa piu' accesa dall'uso di cocaina da parte di entrambi. Al culmine della lite, il 48enne ha soffocato la donna con un cuscino tentando poi di nascondere le prove cercando, senza riuscirci, di provocare un incendio (mai scoppiato) nell'appartamento. Quindi ha tentato di allontanarsi ma e' stato fermato dagli agenti delle volanti - intervenuti sul posto su chiamata della figlia della donna - sulle scale del palazzo.

L'omicida, riferiscono le fonti penitenziarie, in carcere "era monitorato e seguitissimo". L'uomo condivideva la cella con un'altra persona. Prima dell'arresto, stando al racconto che aveva fatto agli inquirenti, aveva gia' manifestato, senza portarla a compimento, l'intenzione di togliersi la vita. Nel 2005 aveva perso una figlia di 3 anni.

Commenti
    Tags:
    roberta priorefemminicidiosuicida in carcerepietro carlo artusisan vittore











    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    ISAGRO quotata in Borsa al segmento STAR rinnova la sua strategia espansiva
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Salvini dal Papeete a Pontida: l'autunno caldo del Capitano
    di Maurizio de Caro
    Hai anche tu una memoria che continua a peggiorare?
    di Massimo De Donno


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.