A- A+
Milano
Folla di persone per i funerali di Nadia Toffa, accolta con un lungo applauso

Folla di persone per i funerali di Nadia Toffa, accolta con un lungo applauso

Un lungo applauso ha accolto il feretro di Nadia Toffa, giunto ora di fronte al Duomo di Brescia. Centinaia le persone radunate da questa mattina di fronte alla chiesa per assistere ai funerali della conduttrice de 'Le Iene', scomparsa martedì scorso a soli 40 anni. A celebrarli, come richiesto dalla stessa Toffa, è don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano (Napoli), simbolo della lotta alla 'Terra dei Fuochi' e protagonista di diverse inchieste de 'Le Iene'. ''Nadia ha voluto che fossi io a celebrare il suo funerale - aveva spiegato su Facebook Patriciello - mi costa molto ma glielo devo per quello che ha fatto per noi''.

Ai funerali anche una delegazione da Taranto

Una rappresentanza di Tarantoha raggiunto questa mattina la cattedrale di Brescia per partecipare ai funerali di Nadia Toffa, la conduttrice de "Le Iene" morta nei giorni scorsi a causa di un tumore. Nadia Toffa era infatti cittadina onoraria di Taranto, su delibera del Consiglio comunale, riconoscimento che le era stato dato per le sue battaglie in difesa della salute dei tarantini, e dei bambini in particolare modo, minacciata dall'inquinamento del polo siderurgico. La rappresentanza tarantina e' a Brescia grazie alla messa a disposizione di mezzi di trasporto da parte del Comune di Taranto, col sindaco Rinaldo Melucci, e di un imprenditore privato, Massimo Giove, che e' anche presidente del Taranto Calcio. In ricordo della Toffa la mattina del 14 e' stata celebrata una messa nel rione Tamburi, nella chiesa Gesu' Divin Lavoratore, in quel rione al centro di tanti suoi servizi televisivi proprio per la vicinanza all'acciaieria. Per il presidente di Confindustria Taranto, Antonio Marinaro, "ci sono uomini e donne che, pur non avendo avuto i natali nella nostra citta', si legano fortemente alla nostra storia, attraverso le loro azioni ed il loro stesso attaccamento a Taranto ed alle sue complessita'. Nadia Toffa - afferma Marinaro - era sicuramente una di queste eccezionali persone. A lei dobbiamo non solo la commemorazione del suo essere, della sua grande generosita' e di una straordinaria sensibilita' verso le problematiche del nostro territorio, ma anche l'impegno da assumere per un ricordo che non dovra' mai cancellarsi". "Ed e' per questo - conclude il presidente di Confindustria Taranto - che sentiamo di ringraziare vivamente il sindaco di Taranto e Massimo Giove, per aver consentito a chi potra' di partecipare alle esequie della nostra concittadina onoraria anche nella sua citta' natale". 

L'omelia: "Coraggiosa e amata da tutti, ha unito Nord e Sud"

"Nadia era dalla parte dei deboli - ha ricordato dal pulpito don Maurizio -. Come Gesu' e' stata amata e odiata. Pagheremo la voglia di giustizia e verita' come ha fatto Nadia, amata per la sua sete di verita'. Hai saputo fare del tuo lavoro una missione". Un esempio da imitare. Cosi' Padre Maurizio Patriciello ha voluto ricordare nella sua omelia NadiaToffa. Davanti a colleghi e migliaia di persone comuni arrivate a Brescia da tutta Italia, il prete simbolo della lotta nella terra dei fuochi, ha voluto riaccendere la speranza. "Abbiamo un debito di riconoscenza verso questa ragazza - ha detto don Maurizio -. Nadia, sei stata capace di mettere l'Italia sottosopra unendo il Nord e il Sud, la Terra dei fuochi con Brescia. In questi giorni mi sono arrivati centinaia di messaggi. Sei entrata nel cuore di tutti e non perche' eri un volto della tv. Nadia e' stata amata, non solo stimata". "Hai chiamato il cancro con il suo nome dando coraggio a tutti noi - ha proseguito -. Hai raccontato le tue fragilita' dandoci coraggio. Nadia ha avuto fame e sete di giustizia, e' arrivata la' dove la gente era bistrattata e maltrattata. Come nella mia terra, la Terra dei Fuochi, dove il terreno e' inquinato anche dai rifiuti del Nord, con la complicita' della nostra camorra. Hai gridato ai cristiani sopiti che Dio non e' cattivo".

Commenti
    Tags:
    nadia toffanadia toffa funerali











    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    3A Sport. Execus ottimizza le dinamiche Linkedin e la comunicazione sui social
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Mussolini ha fatto più di tutti per gli operai. A colloquio con Franco Loi
    di Angelo Maria Perrino
    Mussolini ha fatto più di tutti per gli operai. A colloquio con Franco Loi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.