A- A+
Milano
Intossicazione da tallio, terza vittima nella famiglia Del Zotto

Dramma senza fine per la famiglia Del Zotto di Nova, in Brianza: dopo la morte di Giovanni Battista Del Zotto, 94 anni, e della figlia Patrizia, 62 anni, è morta nella notte in ospedale anche Maria Gioia Pittana, moglie di Giovanni Battista e madre di Patrizia. Tutte e tre le persone sono vittime di una letale intossicazione da tallio di cui sono ancora incerte le origini, dopo che via via paiono essere state escluse come cause gli escrementi di piccione nella loro casa di villeggiatura a Varmo, in provincia di Udine così come l'acqua del pozzo nel Comune friulano. Gli inquirenti stanno conducendo analisi su alcuni alimenti e su sacchetti di topicida trovati nella cascina. Attualmente ricoverati a Desio il marito di Patrizia, la sorella Laura e la badante.

Tags:
intossicazione da talliotallio brianzafamiglia del zotto morti


A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Una vita da costruire
di Mariella Colonna
Migranti, il Corriere della Sera 'convoca' Dio
di Di Diego Fusaro
Governo, il dilemma di Salvini: sbagliano i giornaloni o gli italiani?
di Di Angelo Maria Perrino

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.