A- A+
The Milan Show-Biz
Rosmundo Giarletta, “l’orafo dei principi" celebrato a Milano. Foto

A tu per tu con Rosmundo Giarletta, “l’orafo dei Principi”, insignito a Milano del titolo di Maestro d’Arte e Mestiere. L’ha incontrato per Affaritaliani.it l’inviata speciale Krystel Lowell. 

“L’arte orafa è l’espressione tecnica di un pensiero” racconta ad affaritaliani.it Rosmundo Giarletta , l’artista insignito alla Triennale di Milano dell’importante Premio “Maestro d’Arte e Mestiere” come miglior orafo italiano. 

Nato a Eboli nel 1962, cresciuto in Lombardia a Varese, si è diplomato come Maestro d’arte orafa a Firenze nel 1982. Dopo il diploma fa ritorno nella sua “amata città”, tanto cara anche allo scrittore Carlo Levi, e dal 1984 lavora come artista nella propria bottega. Si dedica in particolare alla tecnica del traforo. Nei  primi anni novanta si specializza nelle gemme preziose frequentando i corsi di specializzazione presso il GIA (Gemological Istitute of America) negli Stati Uniti. 

Le sue creazioni sono opere di oreficeria molto complesse, fatte di “studio, tempo, passione e sacrificio. Ogni opera richiede ore e ore di lavoro, utilizzando la tecnica del nido d’ape figurativo da me inventato: linee che si trasformano in immagine, immagine che rappresenta un pensiero”. 

I suoi lavori sono apprezzati in tutto il mondo, in particolar modo da principi e regnanti tra i quali il Principe Ranieri di Monaco, con il quale il Maestro aveva instaurato un rapporto particolare diventandone l’orafo personale, tanto da creare, per i settecento anni di vita della famiglia Grimaldi  l’opera “Te Deum”, definita dalla critica il capolavoro dell’artista. “Studiando la storia della famiglia avevo scoperto che il Principe possedeva in Italia un antico feudo e allora, attraverso attente e certosine ricerche, ho raccontato la storia della casata in Italia. Un gioiello con 700 pietre preziose, come gli anni della casata, con tutto il Te deum in latino traforato sul bordo alto appena 2 centimetri”. 

Quest’opera gli ha fatto ottenere l’onorificenza di Cavaliere all’arte e alla cultura nel Principato di Monaco.

Un’altra creazione che lo ha reso famoso è stata la collana chiamata ‘Al nur’. “Una fatica durata cinque anni, passata anche attraverso l’attento studio del Corano. La collana ha 127mila lati, è tridimensionale e rappresenta il Paradiso così come descritto nel libro Sacro. Qust’opera è stata realizzata per un committente degli Emirati. Sono molto orgoglioso perchè sono stato definito il primo occidentale a creare un’opera d’arte che descrive il Paradiso in maniera splendida”. 

La creazione alla quale Rosmundo è particolarmente legato è senz’altro il “Parsifal”, custodita a Monaco dai Principi. “Si tratta di un gioiello realizzato in occasione dei festeggiamenti del 50° festival della musica wagneriana, a Villa Rufolo a Ravello, sulla costiera amalfitana. L’opera si ispira al dramma musicale di Wagner. Fatta in oro, rubini, diamanti ed acquamarina, racchiude tutta la ricchezza simbolica e l’intreccio di elementi filosofici, letterari e religiosi, di cui si compone l’opera: il Santo Graal, la Sacra Lancia, le fanciulle fiore, Kundry e il malvagio Klingsor”.  Sul verso, Rosmundo interpreta la musica di Wagner, con i quattro elementi: l’aria (il cherubino che soffia), il fuoco (le fiamme), l’acqua (il delfino), la terra (la chiocciola) e al di sopra delle cose umane, Dio, Alfa e Omega. E ancora, in lato, le stelle, il sole e la vita divina.

“Gli i artigiani - conclude il Maestro Giarletta -sono gli ambasciatori della nostra amata Italia. Spero che questo immenso tesoro non vada perduto. Questa categoria deve essere tutelata e valorizzata, perchè è il nostro DNA. Proprio per questo ho iniziato ad insegnare questo mestiere ai giovani, il nostro futuro, il nostro più importante patrimonio”. 

Tags:
rosmundo giarlettaorafo dei principi

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Alimentarsi bene per stare in forma
di Barbara Cappelli
Andrea Enria alla presidenza della Vigilanza BCE
La fronda grillina sul caso Ischia-Genova una minaccia per l’alleanza pentaleghista e per la stabilità del governo Conte
di Angelo Maria Perrino

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.