A- A+
Milano
Vittime della criminalità, da Regione 100 mln per i familiari

Vittime della criminalità, da Regione 100 mln per i familiari

Regione Lombardia ha stanziato 100.000 euro per i familiari delle vittime della criminalita'. Il contributo massimo erogabile e' di 20.000 euro. I destinatari sono il coniuge, i figli, i genitori, i fratelli e le sorelle della vittima della criminalita'. Agli stessi, se gia' conviventi con la persona deceduta, Regione Lombardia riconosce il contributo per emergenze economiche e per l'assistenza legale.

"Dopo aver stanziato somme per i familiari delle vittime del terrorismo e del dovere - ha commentato l'assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato - abbiamo ritenuto doveroso destinare dei fondi ai familiari delle vittime della criminalita'. Si tratta diun atto di grande valore morale."

Commenti
    Tags:
    vittime criminalitàcriminalità












    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Business Roundtable promuove negli Usa una nuova visione aziendale
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Governo, Di Maio a cena con Zingaretti: il conto (salato) lo pagano gli italiani
    di Diego Fusaro
    Governo, la quadra per evitare il voto: Di Maio premier, Salvini Interni e...


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.