A- A+
PugliaItalia
249106 10151878864468084 2100482368 n

Bari – Se il calendario non avesse riportato un primo maggio colorato di rosso, la giornata della festa dedicata alla celebrazione delle battaglie operaie a Bari sarebbe passata (purtroppo) inosservata. O avrebbe tratto in inganno, quasi travestitasi da assolata domenica: chi a Roma, chi a Taranto, chi semplicemente in spiaggia regalandosi il primo bagno dell’anno, chi in giro a fare shopping tra i diversi esercizi commerciali rimasti aperti. Dettaglio non da poco, che tradisce ulteriormente il senso della giornata.

Il primo maggio, però, non deve e non può essere una festa qualunque:  un martedì passato inosservato per alcuni, una giornata colma di significato per altri. Nella mattinata, ad esempio, diversi dipendenti dello stabilimento Om Carrelli Elevatori si sono incontrati con il Sindaco di Bari, Michele Emiliano, e l’assessore al Lavoro della Regione Puglia, Leo Caroli, nella speranza di una parola certa e definitiva: “Quella della Om – ha spiegato Caroli - è una vertenza emblematica per l’incertezza sulle prospettive”. Come riportato da Affaritaliani.it, infatti, il consulente della Frazer Nash, Massimo Fedeli, ha indirettamente e poi direttamente fatto giungere notizia del mancato accordo tra la Kion Group, attuale società a capo dell’Om, ed il potenziale acquirente  Frazer Nash: “Il tempo è scaduto, la Frazer Nash non è più disposta a trattare per rilevare la stabilimento barese della

464712 3189916781484 189804829 o

Carrelli Elevatori”.

Leggi/ Bridgestone e OM Carrelli, il morso angosciante della crisi
Leggi/ Puglia alla resa dei conti. Dal caso MPS ad Eutelia  

A raccogliere altre storie di lavoro e precariato i ragazzi e le ragazze di Rivolta il debito Bari. Tra le mura del Flying Circus, diversi i racconti condivisi: un dipendente della stessa Om ha spiegato le difficoltà di convivere quotidianamente con la crisi del settore industriale sulla propria pelle, raccontando i dettagli della vertenza e la delusione delle false promesse ricevute. E non solo, il presidente della comunità bengalese di Bari ha provato a fornire un’inedita e preziosa lettura del lavoro fuori dall’Italia, ripensando ai 400 lavoratori morti a Dacca: “Le condizioni di precarietà e mancanza di sicurezza sul lavoro non sono esclusiva dei paesi fuori dall’Italia, dei paesi sfruttati e maltratti. Anche in Italia, purtroppo, è così. Servirebbe maggiore coraggio da parte degli operai nel denunciare realtà pericolose, servirebbe l’informazione necessaria per farlo. Non è semplice, però, se dall’altra parte viene usata

532755 3189983863161 1072783896 2925832 355257532 n

l’arma del ricatto”. A raccontare il precariato anche un’insegnante, scappata all’estero per poter trovare la dignità del riconoscimento di una professione essenziale e nobile, come ogni mestiere d’altro canto , quale l’insegnamento: “Una scelta – spiega l’insegnante precaria - che richiede coraggio e tanta forza di carattere”. E che non sempre ripaga, va aggiunto.

Intervista/ Cgil Bari, Giuseppe Gesmundo: “Non solo ammortizzatori. Servono politiche sociali”
Approfondimento/ Cisl Puglia, Giulio Colecchia: “In Puglia manca l’ossigeno”

Tante voci, diverse realtà e la voglia di rimboccarsi le maniche, già dal giorno seguente. Informandosi, prima di tutto, sulle tipologie di contratto di lavoro o richiedendo un supporto legale presso uno sportello “salva precari/ e”, ogni domenica dalle 19 alle 21 presso l’ex liceo Socrate occupato (via Fanelli 206/16). Per qualsiasi altra curiosità: rivoltaildebitobari@gmal.com

Tags:
bridgestoneom carrellibari1 maggioemilianoprecari
Loading...
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
La nuova realtà dAgency per fare e-commerce in modo smart
di Paolo Brambilla - Trendiest
Tàscaro. The Magnificent Seven. Venerdì 22 novembre, vini e cichèti
Israele è Galilea, Giudea e Samaria
di Riccardo Bruno
i più visti

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.