A- A+
Roma

E' uscito in libreria da poco meno di un mese ma l'ultima fatica letteraria di Gianluca Arrighi è già tra i più venduti in libreria: il romanzo del famoso penalista romano "L’inganno della memoria" è nella top ten Ibs come l’unico made in Italy, tra i dieci legal thrillers più venduti.
Duecentoquaranta pagine di mistero, suspense, indizi e menzogne, giochi di lettere e di sguardi, presente e passato, demoni e verità, tra giallo e noir, crime e legal trhiller.

Arrighi, classe 1972, cultore di Diritto Penale alle università di Roma e Cassino, è considerato il maestro del legal thriller italiano, è autore dei romanzi Crimina romana (2009) e Vincolo di sangue (2012, rimasto per sei mesi in classifica nella top ten dei libri più venduti) oltre che di numerose novelle noir pubblicate da importanti quotidiani e settimanali.

Tags:
gianluca arrighil'inganno della memoriatop tenlegal thriller






Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Primavera sinonimo di allergia. Pollini: a Roma aprile è il periodo peggiore

Primavera sinonimo di allergia. Pollini: a Roma aprile è il periodo peggiore

i più visti
i blog di affari
Governo? Sia maggioranza che opposizione. Pronta la sfida all'Ok Corral
di Maurizio de Caro
Greta e l'anti-Greta: ecco l'attivista 15enne sovranista. Due facce della stessa medaglia
di Diego Fusaro
Salvini come la rana di Esopo? A furia di gonfiarsi scoppiò
di Angelo Maria Perrino

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.