A- A+
Roma
Zingaretti governatore #staisereno. I transfughi del centrodestra sono fedeli

La Lega lo aveva accusato di far parte del “mercato di Zingaretti” e ora enrico Cavallari, eletto nel Lazio coi voti della Lega poi passato al gruppo misto quindi all'Udc si toglie un sassolino dalla scarpa e garantisce sonni meno agitati al Governatore Zingaretti, minacciato di sfiducia dalla Lega.

Abituato a giocare su più forni, Cavallari a proposito della notixia anticipata da affaritaliani.it sulla sfiducia al Governatore del Lazio è esplicito: “Non vedo novità dall'ultima volta, solo Tripodi che lancia messaggi impropri sui giornali. Non è Tripodi che può fare da coordinatore di una eventuale mozione di sfiducia, almeno per come la vedo io. L'importante è che il Lazio non si fermi, non può essere un campo di battaglia. La Regione Lazio non può rimanere bloccata per dei posizionamenti politici".

"Io ho fatto un patto d'aula - ha aggiunto - e finché ci sono le condizioni non mi rimangio il giorno dopo le promesse e l'accordo. Ho dato la mia parola, come dice sempre anche Salvini, e finché viene attuata e mantenuta da entrambe le parti non ci sono le condizioni per dire 'ci ho ripensato'".Cavallari non voto' un'altra mozione di sfiducia presentata nei mesi scorsi: "Ho già dato le mie motivazioni l'altra volta, il centrodestra nel Lazio ha già dimostrato di non avere unità d'intenti per un progetto politico che sia buono sia per i laziali che per i romani. Bisogna vedere se effettivamente tutti hanno intenzione di mandare a casa Zingaretti. Io dico: intanto lavoriamo per i cittadini, poi se nasce un progetto politicoserio si discute ma non è che il capogruppo della Lega sui giornali dice 'incontrerò, chiamerò...”. A me nessuno mi ha chiamato, quindi probabilmente non c'e' tutta questa intenzione di fare questa mozione, è solo un modo di dire 'siamo bravi e belli, vogliamo mandare a casa Zingaretti, tanto alla fine non ci si riesce'. Questa e' la mia sensazione. Sottoscriverla? Prima bisogna discuterla tutti quanti per vedere se ci sono il caso e le condizioni. Trovi sempre qualcuno che non te la firma e facciamo la figuraccia di quelli che portano avanti una iniziativa senza costrutto. Non c'entra il fatto che sono in un partito del centrodestra - ha concluso - sono sempre stato nelcentrodestra".

La Lega nel Lazio scrive la mozione di sfiducia al Pd Zingaretti

Commenti
    Tags:
    zingaretti#staiserenopdregione laziopatto d'aulacavallarilegaudctripodi





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Renzi, Italia Viva resta al buio: parte la crociata per cacciare la Raggi

    Renzi, Italia Viva resta al buio: parte la crociata per cacciare la Raggi

    i più visti
    i blog di affari
    Nato, Conte promette 7 miliardi di euro in più. Italia colonia dei barbari Usa
    di Diego Fusaro
    Reagan e Thatcher: Milano li ricorderà con una via e una scuola?
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Rubio, Lapo e Fuksas. Il loro scopo: rendere gli italiani come i migranti
    di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.