A- A+
Roma
Zingaretti, guai con gli avvocati: Regione Lazio, debiti nascosti per 26 mln

di Fabio Carosi

Per Nicola Zingaretti, segretario Pd e Governatore del Lazio arriva una nuova tegola: sulla sua Regione Lazio pendono richieste di pagamento del oltre 26 mln di euro da parte di consulenti esterni. E' un debito mostruoso.

E il debito monstre si aggiunge ai 5 mln di euro di spese correnti per le consulenze e al debituccio furi bilancio - sempre per spese legali – certificato dall'Assessore alla Commissione Bilancio.

A mettere nero su bianco l'incredibile somma che la Regione Lazio deve agli avvocati consulenti è lo stesso supercapo dell'Avvocatura che lo scorso 28 dicembre e quindi in pieno periodi di approvazione del bilancio regionale – ha scritto in via riservata al Presidente Zingaretti e per conoscenza al segretario Generale della Regione Lazio, Andrea Tardiola. Lettera interna ma protocollata che affaritaliani.it è in grado di esibire a testimonianza che Zingaretti conosceva il disastro dell'Avvocatura e le conseguenze sui conti della Regione.

E cosa dice il dirigente dell'Avvocatura Rodolfo Murra? Tre pagine id fuoco in cui denuncia che gli “uffici regionali sono composti da funzionari non tutti dotati delle medesime impostazioni professionali e soprattutto di disomogenea preparazione e attitudine.... l'assenza del ruolo poi rende pericolosamente permeabile e precaria la struttura”. Quanto al fiume di incarichi esterni con relative parcelle milionarie, Murra sostiene che sono “stati individuati a volte per soddisfare esigenze clientelari ovvero grazie a conoscenze personali”. E qualora ci fossero ancora dubbi sullo sfascio che regna negli Uffici dove la Regione si difende dal mare di cause tra Tar, Consiglio di Stato e Corte Costituzionale, Murra affonda: “... le esternalizzazioni sono sono state affatto avversate dai legali interni.. che si sono visti sgravare di consistente lavoro”.

avvocatura regione pagina 1
 

Zingaretti, dunque, al suo secondo mandato non poteva non sapere cosa accadeva e lo sottolinea lo stesso Murra che aggiunge: “L'assenza di un sistema informatico di gestione delle cause.... ha impedito di censire il contenzioso esistente”.

Sempre nella lettera-verità il capo dell''Avvocatura affida a una nota a piè di pagina la stima del debito: “Ad oggi l'esposizione debitoria che l'Amministrazione ha maturato come somme non pagate e reclamate a titolo di compensi professionali, ammonta a 26.314.101 euro, 15”.

La conclusione è degna della migliore burocrazia e in sintesi è una richiesta di uomini e risorse .. “da altre strutture”. Seguono auguri “per un fertile e proficuo Anno Nuovo”.

 

Zingaretti e i fondi Ue: 99 mila euro per due gazebo wifi al mercato abusivo

Commenti
    Tags:
    zingarettinicola zingarettipdgovernatore laziosegretario pdavvocatura regionaledebiti regione laziorodolfo murraavocatilegalicorte dei coti




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma e Raggi “commissariati”. Quattro generali al comando della città

    Roma e Raggi “commissariati”. Quattro generali al comando della città

    i più visti
    i blog di affari
    Salvini fa bene a temere l’accordo di Governo M5S-Pd
    di Ernesto Vergani
    Il Golden Power e i rapporti Roma-Pechino. Una dura prova per l'atlantismo
    di Mario Angiolillo
    Morte Camilleri, è lutto nazionale. Ma gli avvoltoi cinici la strumentalizzano
    di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.