A- A+
Milan News
Listeria nei surgelati, ritiri in tutta Europa. Coldiretti: no allarmismi

Listeria nei surgelati, ritiri in tutta Europa. Coldiretti: no allarmismi

Listeria, ritiri di surgelati dall’Italia, alla Germania al Regno Unito passando per l’Austria: in Europa sono stati ritirati dei prodotti alimentari surgelati a seguito del possibile rischio di contaminazione da Listeria. In Italia ritirati lotti di minestrone Findus e lotti di verdure e mais Lidl. Ma la situazione non è preoccupante, è sotto controllo e - come sottolinea la Coldiretti - no agli allarmismi.

Listeria ritirati minestrone Findus e prodotti Lidl

Allarme per i minestroni contaminati dal batterio Listeria: ritiri annunciati in tutta Italia da Findus e per la sola Sicilia da Lidl (marchio Freshona), analoghe misure precauzionali prese nei supermercati di Gran Bretagna, Germania e Austria. In Italia, Findus ha ritirato diversi lotti di 4 tipi di minestroni per il rischio di contaminazione da batterio Listeria. Lo ha comunicato l’azienda sul suo sito, annunciando che è in corso «un richiamo volontario in via del tutto precauzionale». Altro ritiro di una linea di minestroni è stato annunciato da Lidl in Sicilia, per i prodotti a marchio Freshona. Anche in questo caso a causa di contaminazioni batteriche. La ministra della Salute, Giulia Grillo, ha specificato che «al momento non risultano focolai di listeria in Italia»: «Sto seguendo con la massima attenzione la vicenda. I miei uffici hanno subito predisposto tutti i controlli e le misure necessarie».

Listeria ritirati minestrone Findus e prodotti Lidl - I lotti Findus

Questi i lotti Findus interessati che saranno ritirati: «PRODOTTO LOTTO Minestrone Tradizione 1 KG L7311 L7251 L7308 L7310 L7334 Minestrone Tradizione 400g L7327 L7326 L7304 L7303 Minestrone Leggeramente Sapori Orientali 600g L7257 L7292 L7318 L8011 Minestrone Leggeramente Bontà di semi 600g L7306». «La decisione, volontaria e in via del tutto precauzionale, di richiamare questi prodotti — spiega Findus — è stata presa a seguito della segnalazione del fornitore Greenyard, della potenziale contaminazione da Listeria di una partita di fagiolini, utilizzati in minima parte all’interno dei prodotti oggetto del richiamo».

Listeria ritirati minestrone Findus e prodotti Lidl - Freshona e Lidl, la decisione

Il rischio di contaminazione da Listeria, dopo aver indotto Findus a ritirare diversi lotti di quattro tipologie di minestrone, ha portato al ritiro di due prodotti Freshona venduti da Lidl esclusivamente in Sicilia. È l’azienda belga Greenyard, la stessa che aveva segnalato a Findus la contaminazione di una partita di fagiolini, ad aver disposto il richiamo al consumatore dei seguenti prodotti: Art. 79520 «Freshona» Mais surgelato, 450g Codice a barre 20417963 Art. 12105 «Freshona» Mix di verdure surgelate, 1000g - Assortimento Gemusemix - Mix di verdure Codice a barre 20039035. I prodotti interessati dell’azienda belga sono stati venduti da Lidl Italia solo ed esclusivamente nella Regione Sicilia. Per motivi precauzionali, Lidl Italia si è immediatamente attivata ritirando dalla vendita i prodotti interessati. Questi prodotti possono essere restituiti in tutte le filiali Lidl. Il prezzo di acquisto sarà rimborsato, anche senza presentazione dello scontrino.

Listeria ritirati minestrone Findus e prodotti Lidl  - La cottura del prodotto annulla ogni potenziale rischio per la salute

Findus precisa che «la categoria dei prodotti oggetto del richiamo prevede il consumo solo previa cottura, come chiaramente indicato sulle confezioni. La cottura del prodotto annulla ogni potenziale rischio per la salute. Si precisa che questo richiamo precauzionale e su base volontaria si riferisce esclusivamente ai lotti dei prodotti menzionati e non riguarda in nessun modo né altri lotti degli stessi prodotti, né altri prodotti a marchio Findus». Qualora si sia in possesso dei prodotti in questione, Findus invita i clienti a contattare, per qualunque informazione, il numero verde 800906030 o l’indirizzo mail urgente@findus.it

Listeria ritirati minestrone Findus e prodotti Lidl - Grillo: "Non ci sono focolai di listeria in Italia. Ritiro prodotti precauzionale"

“Al momento non risultano focolai di Listeria in Italia ed il ritiro dei prodotti sono effettuati in via precauzionale” rassicura la ministra della Salute Giulia Grillo. ”Sto seguendo con la massima attenzione la vicenda del batterio Listeria. I miei uffici hanno subito predisposto tutti i controlli e le misure necessarie”

LISTERIA: COLDIRETTI, 402 MLN KG DI VERDURE SURGELATE, NO ALLARMISMI

Occorre evitare pericolosi allarmismi in un situazione in cui gli italiani hanno consumato 402,5 milioni di chili di vegetali surgelati nel 2017 con un aumento dell’1,8% rispetto all’anno precedente, dovuto proprio alla crescita a tavola dei vegetali naturali e in particolare delle zuppe, dei passati e dei minestroni. E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare l’importanza delle misure precauzionali adottate con il ritiro in Italia ed in altri Paesi europei di prodotti alimentari surgelati, a seguito del possibile rischio di contaminazione da Listeria monocytogenes. Dalla mucca pazza (2001) alla carne alla diossina nel nord europa (2008), dal latte alla melamina dalla Cina (2008) alla mozzarella blu (2010) fino alle polpette con carne di cavallo spacciata per manzo (2013) e venduta in tutta Europa, con la globalizzazione degli scambi commerciali gli allarmi – sottolinea la Coldiretti - si diffondono rapidamente nei diversi Paesi con pericolose conseguenze per la salute dei cittadini ma anche sul piano economico per gli effetti sui consumi poiché non si riesce a confinare l’emergenza anche per le logiche produttive e commerciali. Le complessità sono evidenti dallo stesso ultimo caso della listeria che – riferisce la Coldiretti - sembra riguardare alcune confezioni vendute a marchio Findus che ha ricevuto la segnalazione da parte dell’azienda belga fornitrice Greenyard per una possibile contaminazione che potrebbe essere dovuta a verdure e mais prodotti in uno stabilimento in Ungheria. La stessa Greenyard ha peraltro annunciato il ritiro anche di prodotti surgelati a marchio Freshona nei punti vendita Lidl della sola Sicilia. Le maggiori preoccupazioni – precisa la Coldiretti - sono proprio determinate dalla difficoltà di rintracciare rapidamente i prodotti a rischio per toglierli dal commercio con un calo di fiducia che provoca il taglio generalizzato dei consumi che spesso ha messo in difficoltà ingiustamente interi comparti economici, con la perdita di posti di lavoro. L’esperienza di questi anni – sostiene la Coldiretti - dimostra l’importanza di una informazione corretta con l’obbligo di indicare in indicare in etichetta l’origine dei prodotti che va esteso a tutti gli alimenti ma anche la necessità di togliere il segreto sui flussi commerciali con l’indicazione pubblica delle aziende che importano i prodotti dall’estero per consentire interventi rapidi e mirati. Di fronte all’atteggiamento incerto e contradditorio dell’Unione Europea che obbliga ad indicare l’origine in etichetta per le uova ma non per gli ovoprodotti, per la carne fresca ma non per quella trasformata in salumi, per l’ortofrutta fresca ma non per i succhi, le conserve di frutta o per gli ortaggi conservati, l’Italia che è leader europeo nella trasparenza e nella qualità ha il dovere – conclude la Coldiretti – di fare da apripista nelle politiche alimentari comunitarie anche promuovendo una profonda revisione delle norme comunitarie.

Tags:
listerialisteria fagiolinilisteria minestronelisteria finduslisteria lidllisteria prodotti ritirati

in evidenza
Quando finisce il caldo anomalo Pronta l'irruzione di aria fredda

Cronache

Quando finisce il caldo anomalo
Pronta l'irruzione di aria fredda

i più visti
in vetrina
Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.