A- A+
Milan News
Super batteri, 4 antibiotici nuovi. Farmaci contro i batteri più resistenti

Super batteri, 4 antibiotici nuovi. I farmaci contro i batteri più resistenti

Super batteri, arrivano 4 antibiotici. Nuove armi contro i batteri più resistenti

L'allarme legato ai super batteri capaci di resistere agli antibiotici non arriva da oggi, ma il settore farmaceutico è al lavoro per contrastare questa tendenza. Presto arriveranno sul mercato 4 nuovi tipi di antibiotici che dovrebbero essere utili proprio per quei pazienti che non rispondono alle cure. Alla luce dei 33.000 morti ogni anno in Europa causati dai super batteri, si cercano nuove terapie.

Super batteri, 4 antibiotici nuovi in arrivo in Italia. La guerra all'antibiotico resistenza

I farmaci creati per contrastare i super batteri sono stati approvati e resi disponibili negli Stati Uniti, ma soltanto per l’utilizzo in ospedale; presto dovrebbero arrivare anche in Europa. Un utilizzo di antibiotici eccessivo, anche quando sono poco utili, e contaminazione dell’acqua: sarebbero due tra i fattori che contribuiscono negli ultimi anni a rendere i batteri più resistenti ai farmaci, rendendo inutili le terapie. Per contrastare il problema, l’azienda farmaceutica Menarini ha ottenuto i diritti per distribuire anche in Italia quattro nuovi antibiotici.

Super batteri, 4 antibiotici nuovi in arrivo in Italia. Ecco di cosa si tratta

Il primo antibiotico contro i super batteri di cui la Menarini ha ottenuto i diritti dovrebbe essere utile contro le infezioni urinarie e quelle successive alle chirurgie. Due farmaci proteggerebbero i pazienti dalle infezioni a pelle e tessuti molli, concentrandosi in un caso sul pericoloso Stafilococco aureo. Il quarto antibiotico servirebbe a limitare l’azione di uno dei batteri più comuni negli ospedali, l'Acinetobacter baumannii.

ANTIBIOTICO RESISTENZA, ITALIA PAESE CON PIU' MORTI. ALLARME SUPER BATTERI

Resistenza agli antibiotici (o antibiotico resistenza come ormai è stata ribattezzata), i superbatteri uccideranno 450mila italiani entro il 2050

ANTIBIOTICO RESISTENZA, Italia 450.000 morti entro 2050. ALLARME SUPER BATTERI

Allarme resistenza da antibiotici: quasi mezzo milione di morti (450mila persone) entro il 2050 in Italia. E'  il numero dei decessi che, solo in Italia, sarà determinato dall'emergenza ormai globale legata ai super batteri che hanno svilupato una resistenza agli antibiotici (Amr). Tutto questo per un costo per il nostro Servizio sanitario pari a 13 miliardi di dollari.

Resistenza agli antibiotici, Italia 450.000 morti entro il 2050 SUPER BATTERI ALLARME - I DATI SUL NOSTRO PAESE

E l'Italia è già oggi al primo posto tra i paesi Ocse per mortalità, con 10.780 decessi l'anno a causa di infezioni da uno degli 8 batteri ormai resistenti ai farmaci antibiotici.

Resistenza agli antibiotici, Italia 450.000 morti entro il 2050, IL FENOMENO DEI SUPER BATTERI

A fare il punto sul fenomeno dei super batteri e della resistenza agli antbiotici è Farmindustria, in un incontro per focalizzare i numeri di questa emergenza. L'impatto economico della Amr "potrebbe avere nel 2050, nella peggiore delle ipotesi, ripercussioni più pesanti della crisi finanziaria 2008-9, come avverte la Banca mondiale - rileva il presidente Farmindustria Massimo Scaccabarozzi - per un totale di 2,4 mln di morti nei 33 Paesi Ocse entro il 2050".

Resistenza agli antibiotici e super batteri, Italia 450.000 morti entro il 2050. L'uso eccessivo di antibiotici negli allevamenti animali

La minaccia dei batteri è crescente e vede tra le sue cause primarie anche l'uso eccessivo di antibiotici negli allevamenti animali, in Italia più che negli altri Paesi. Fino al 75% degli antibiotici utilizzata per l'acquacoltura può disperdersi nell'ambiente circostante ed il 70% degli antibiotici è oggi impiegato proprio per gli animali. L'Amr, ha avvertito Ranieri Guerra, assistant director general strategic initiatives dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), "rappresenta il maggior rischio per la tenuta dei conti della sanità nei prossimi 10 anni, con un costo mondiale di 120 mld di dollari al 2050. Ed una grande problema è rappresentato dall'uso di antibiotici negli allevamenti animali, che innesca la catena della resistenza".

Resistenza agli antibiotici e super batteri, Italia 450.000 morti entro il 2050. La decisione dell'OMS

La crescita di questi batteri, o super batteri che dir si voglia, ha portato l'Oms a vietare l'uso di antibiotici per favorire la crescita degli animali, permettendolo solo in caso di malattia e previa prescrizione. Ma il problema, ha ricordato Scaccabarozzi, "è dato dal mercato nero parallelo, che sfugge ai controlli pur stringenti". Ma il contrasto all'Amr passa anche dai nuovi farmaci, al cui sviluppo stanno puntando le aziende del farmaco data l'attuale scarsità di nuove molecole in questo ambito: 59 sono i nuovi antibiotici in fase di sviluppo, di cui 17 per il trattamento delle infezioni più pericolose.

Resistenza agli antibiotici e super batteri, Italia 450.000 morti entro il 2050. Farmindustria, 5 proposte per la lotta all'antiobioticoresistenza

La resistenza gli antibiotici da parte di alcuni batteri va arginata. Cinque proposte dall'associazione delle imprese del farmaco, Farmindustria, per fare fronte all'emergenza mondiale legata alla resistenza agli antibiotici.  Dall'istituzione di una Giornata europea per l'uso corretto degli antibiotici all'incentivazione della ricerca con una più forte collaborazione tra pubblico e privato. La prima misura, ha spiegato il presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi in un incontro per fare il punto sul fenomeno, è la promozione dell'"uso appropriato degli antibiotici: proponiamo di aderire e promuovere, insieme a ministero della Salute e altri stakeholder, la Giornata europea degli antibiotici con iniziative mirate per sensibilizzare gli operatori sanitari e la popolazione. Seconda misura è poi la prevenzione delle infezioni e della diffusione delle resistenze anche attraverso i vaccini: questi possono infatti ridurre l'antibioticoresistenza, in maniera diretta e indiretta". La terza proposta sta nella promozione della Ricerca e sviluppo di nuovi antimicrobici: "Fondamentale - afferma - è supportare la ricerca collaborativa pubblico-privato". Infine, rileva Scaccabarozzi, "attribuire il giusto valore agli antibiotici lavorando con le istituzioni per identificare nuovi meccanismi di rimborsabilità e valutazioni ad hoc per questo tipo di prodotti e realizzare interventi formativi a livello nazionale e/o regionale incentivando adeguati comportamenti da parte degli operatori sanitari, in particolare negli ambienti ospedalieri, dove esistono i maggiori problemi". Anche sotto il profilo regolatorio, ha concluso Massimo Visentin, presidente gruppo Prevenzione di Farmindustria, "è necessario applicare procedure accelerate di autorizzazione all'immissione in commercio per i nuovi antimicrobici ma, soprattutto, bisogna riconoscere tali farmaci come un valore importante, considerando che al 2050 l'antibioticoresistenza causerà lo stesso numero di morti delle patologie tumorali, ovvero oltre 10 milioni".

Commenti
    Tags:
    super batteriantibiotici super batterisuper batteri nuovi antibioticisuper batteri farmacisuper batteri nuovi farmaciresistenza agli antibioticisuperbatterisuperbatteri morti
    in evidenza
    LAETITIA CASTA, COVER NUDA Dalla Isoardi a Belen... Le foto

    GOSSIP E LE FOTO DELLE VIP

    LAETITIA CASTA, COVER NUDA
    Dalla Isoardi a Belen... Le foto

    i più visti
    in vetrina
    Temptation Island 2019 KATIA LACRIME PER... Temptation Island 2019 news

    Temptation Island 2019 KATIA LACRIME PER... Temptation Island 2019 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Subaru Levorg: sicuramente sicura

    Nuova Subaru Levorg: sicuramente sicura


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.