I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Il buono, il brutto e il cattivo
Cabine di regia: pontificano, promettono, fingono. Un fenomeno italiano

Sono tante, infinite, organizzate per piccoli gruppi, perennemente in conflitto e non hanno mai avuto una soluzione univoca in un anno di Apocalisse, parlano, pontificano, promettono e spesso fingono perché non hanno uno straccio di idea condivisa. L’Italia ha scoperto l’ultimo fenomeno politico: la cabina di regia che a differenza del suo significato, in questo caso si caratterizza per la sua moltiplicazione esponenziale, che spazia dal non decidere quale cavolo di vaccino scegliere, comprare e chi deve essere l’Ente Supremo (Stato, Regioni, Pro Loco, Circoli Arci, o altro) che può decidere qualcosa senza inficiare il grande o piccolo lavoro svolto dalle divisioni agguerrite che si sparano a vicenda.

Fuoco amico o nemico poco conta perché non c’è Speranza che vuole aprire i bar e i ristoranti ma solo fino alle 11.00 del mattino, e vietare l’asporto dalle 14.15 alle 22.15, poi potrebbe essere consentito. I centri vaccinali sono stati spostati dalle ASL alle palestre di Zumba e pilates, ormai desertificate dalle abbondati libagioni degli italiani. Italiani in coda in ordine sparso, tra generali che promettono di militarizzare le somministrazioni e regioni colorate che hanno smesso di credere al significato stesso delle limitazioni. L’illuminato Presidente metafora antica ma sempre attuale di un Preside che non riesce più a controllare il caos delle classi di scalmanati che si tirano insulti e palline, ripete: son ragazzi, cresceranno dopo la maturità.

Ma intanto centinaia di migliaia di post-emigranti tornano al paese per la degustazione autoctona, e si ritroveranno in un vuoto di regole, isolati, terrorizzati dal rientro nelle “prime case” in compagnia della mamma nelle ”seconde case”, siano esse di proprietà che in affitto. Il Nord-est è sempre meno efficiente, e la Brianza assomiglia alle provincie depresse del meridione, sempre più meridione, dove le profetiche parole dell’inascoltato Sciascia si fanno sentire: ”perché l’Italia è diventata Sicilia,” ma solo nelle sue manifestazioni peggiori e non per le meraviglie barocche o naturali.

Il comunicato ufficiale del mattino viene anticipato da tutte le trasmissioni possibili e immaginabili e le facce stesse di ministri e sottosegretarie ci appaiono sconosciuto come al “festival dei debuttanti di Castrocaro”, importante è comunicare, poi si cercherà di dare un senso compiuto a quanto improvvidamente affermato. Ecco il punto è sempre quello, il centro, il cuore è la nostra atavica capacità di non provare vergogna, di non sentire il peso della responsabilità, perché forse ho detto cazzate ma se non fosse per i cinquecento morti al giorno, e un Paese in default, riusciremmo a sopportare questo inferno perché siamo abituati al peggio, e da sempre.

Tra i no-vax che contaminano le corsie e piccoli giornalisti mocciosi e spocchiosi , “dio ce ne Scanzi e liberi” che saltano la fila eterni Marchese del Grillo, anche oggi si aspetta il comunicato, dunque dalla nonna ci si potrà andare ma alternando i nipoti, e l’amante non si potrà incontrare se non al domicilio (e questo è un problema se la moglie non è in vacanza), l’agnello sarà bandito ma per volere di altre cabine di regia, e dopo la mezzanotte si potrà fare il bagno.

Ormai non riusciamo più ad indignarci, se neppure la Scienza riesce a rassicurarci perché basta farla raccontare alle nuove star e starlette tele-geniche che tutto viene assorbito dal rumore insopportabile della chiacchiera, diventa l’ennesimo gossip vaccinale. Si avvicina una Pasqua senza Resurrezione, la compagnia di giro, per qualche ora non comunicherà e forse qualcosa migliorerà, speriamo, anche perché le previsioni metereologiche non promettono niente di buono. Buona Pasqua

Commenti
    Tags:
    caboina di regiacabine di regia
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Gascoigne, tendine a pezzi Addio all'Isola dei Famosi

    Peggiorano le condizioni di Paul

    Gascoigne, tendine a pezzi
    Addio all'Isola dei Famosi

    i più visti
    in vetrina
    Dayane Mello e Balotelli, ex Gf Vip 5 rompe il silenzio: "Io e Mario..."

    Dayane Mello e Balotelli, ex Gf Vip 5 rompe il silenzio: "Io e Mario..."


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    ANCMA: quadricicli elettrici esclusi dalla Ztl di Napoli

    ANCMA: quadricicli elettrici esclusi dalla Ztl di Napoli


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.