I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Il buono, il brutto e il cattivo
Governo,resuscitare il mercato delle vacche: l'unico miracolo riuscito a Renzi

Gli ingredienti ci sono tutti e le parole non sappiamo più dove cercarle, gli argomenti, le analisi, i commenti si elidono a vicenda sovrapponendosi ad uno stato generale che ha superato ogni potenzialità che la fiction ci avrebbe potuto regalare. 

Conoscevamo Renzi il suo narcisismo compulsivo, il suo profondo disprezzo per tutti gli avversari politici, di destra, di sinistra o altro, sapevamo della sua inaffidabilità e della sua insopportabile necessità di apparire, di dare le carte, di creare fratture. Il suo due per cento non conta, se è convinto di essere l’unico leader del mondo, però c’è riuscito, ha resuscitato il mercato delle vacche cui il parlamento italiano, soprattutto nella famigerata seconda repubblica, ci aveva abituato.

Tutti contro tutti, anzi tutti apparentemente con tutti, fino a varcare l’ultima soglia di decenza politica e antropologica, parte la caccia: al nuovo leader, al posto, allo strapuntino, all’incarico e non per salvare i contributi europei ma per utilizzarli per le proprie finalità e convenienze politiche.  Si attende l’improbabile urlo di Sergio Mattarella che, francamente ha superato la sua altissima soglia di sopportazione, e si sparigliano “alleanze-vinavil”, transumanze di potenziali transfughi, e improbabili rinascite di vecchi arnesi della politica che ritrovano un’insperata centralità alla soglia della terza età, leggi Mastella.

Cosa può accadere martedì? E poi siamo sicuri che interessi davvero? Questo non è un Paese per le Grandi Coalizioni, siano esse di scopo, di fine legislatura o di galleggiamento ma siamo sempre più figli degli indimenticabili governi balneari, in attesa di trovare un posto a Mario Draghi (che non ha nessuna voglia), purchè sia, per assistere all’ennesimo tonfo della politica italica.

La destra scalpita, Berlusconi risorge dalle tenebre, Salvini non sa più chi insultare, tanto basta aspettare e assistere allo spettacolo cinico dell’auto dissolvimento degli avversari: “Cinquestelle e piddi” uniti nello sfascio. Il vaccino non aiuta nessuno, i soldi non ci sono e per fortuna Saviano ci informa che in un periodo come questo “l’usura cresce e si rafforza nel sistema economico”, certo che basta poco per sentirsi padre nobile di una Repubblica (anzi del Corriere), ma tutto ci sembra nella norma.

Conte, il Conte ha già piccole truppe pronte a nominarlo Console nella speranza di superare lo sbarramento elettorale, molti lo tirano per la giacchetta perché formi un altro partito, dopo Italia 2023, potremmo avere “Italia 2028", o qualcosa meno. Questa meravigliosa capitale della politica ha fatto dell’imprevedibilità quotidiano il suo stato naturale, si vive in un “presente permanente” dove arrivare a sera è meglio che sbarcare il lunario, qualcuno prima o poi provvederà, qualcuno inventerà un trucco finanziario per farci galleggiare fino alla fine del giorno, del mese o dell’anno.

In questa fragilità costante c’è tutta la nostra forza e la nostra bellezza: non essere credibili è la strategia migliore per qualsiasi politica che si rispetti ed in questo, devo dire, siamo sempre stati maestri indiscussi.

Commenti
    Tags:
    crisi governomatteo renzisergio mattarella
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Salvini pranza con Francesca "Prendo carne cruda". VIDEO

    Dolce vita romana

    Salvini pranza con Francesca
    "Prendo carne cruda". VIDEO

    i più visti
    in vetrina
    Meteo marzo choc: tornano NEVE in pianura e gelo. COLPO CRUDO DI...

    Meteo marzo choc: tornano NEVE in pianura e gelo. COLPO CRUDO DI...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Jeep Gladiator: il ritorno nel segmento dei pick-up

    Nuovo Jeep Gladiator: il ritorno nel segmento dei pick-up


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.