Spettacoli

Rachele Bastreghi racconta l'universo femminile in "Psychodonna"

 

Milano, 29 apr. (askanews) - Un tuffo nell'universo femminile con tanta passione e sentimento. Rachele Bastreghi dopo una militanza ventennale con i Baustelle esce con il primo album che si intitola Psychodonna. "E' un disco sull'anima femminile che è la mia, sulla mia lotta interiore, il mio viaggio introspettivo, una presa di coscienza e una resa dei conti. Avevo bisogno di fermarmi, capire, interrogarmi e darmi qualche risposta ed esprimermi in modo più profondo verso me stessa".Le nove tracce costruiscono un diario personale, privato, portato alla luce del sole dopo un lavoro casalingo di due anni di introspezione e scrittura. "Le emozioni sono molteplici: la sofferenza, la fatica, il dolore, la famiglia, il cuore, l'amore, la rabbia. Ho voluto dare pace e sollievo alla mia autocritica, verso me stessa sono terribile, mi metto sempre in discussione: è necessario ma pesante. Ho cercato di creare questi contrasti tra la musica che è molto piena ma a volte anche leggera ed elettronica, ma cercavo anche uno svuotamento per cui io sono negata perché tendo sempre a riempire".Il video del singolo "Penelope" racconta un viaggio nelle molteplici sfaccettature della natura femminile. Luci e ombre si alternano sul set di un concerto onirico che diviene danza frenetica e celebrazione tra volti di donne in cui l'artista ritrova la Psychodonna che abita in sé e in ognuna di loro. "Tante donne da mia mamma in poi, o da mia mamma indietro".


Advertisement