A- A+
Costume
Martello Copertina definiti

Di Maria Martello*

Il dolore è esperienza ineluttabile per tutti gli uomini, è la cifra della nostra finitezza come condizione umana. Ci fa prendere atto della precarietà del nostro stare al mondo e del senso del vivere. In effetti il dolore fisico o morale limita e separa: ci sentiamo limitati dal fatto di non poter agire liberamente, ma ci sentiamo anche separati dagli altri.

Nel dolore sperimentiamo una condizione di isolamento. Non è infatti esperienza trasmissibile o condivisibile con l'altro. L'altro può starci accanto, ma non può sostituirsi in nessun caso a noi, al nostro sentire. Ognuno è solo con il proprio dolore, fisico o morale che sia, lo deve fronteggiare esclusivamente con le proprie forze. Potrà esserci, forse, della com-passione (dal latino cum-pàti ), ma nulla più.

Ognuno deve trovare in sé la forza per reagire alla propria sofferenza. Questa forza è in ogni uomo. E' data dalla sua vitalità. L'uomo nasce orientato alla felicità della vita, è nato per vivere e per essere felice, nonostante la realtà del dolore. Nascere è soprattutto un venire al mondo, quindi con un'apertura di fondo alla vita, considerando la stessa come zoè (ζωη), piuttosto che come bìos (βίος). Gli esseri viventi, uomini, animali, piante, in quanto individui (bìos) sono mortali, ma la Vita, vale a dire la Natura (zoè) si rigenera in continuazione. La Vita ha in sé il carattere dell'immortalità.

La nostra epoca ha il terrore della sofferenza ma si può affrontarla da protagonisti e trasformarla in una nuova consapevolezza della vita. A partire dalla scrittura di sé. Imparare a chiedersi "perché mi succede questa o quella cosa?" diviene così segno della ricerca volta a migliorare il buon governo della propria vita, a vantaggio nostro ed altrui. Un'impresa ardua, ma utile e preziosa.
 

"SANARE I CONFLITTI", LO SPECIALE

Dalla coppia al lavoro, ecco come far funzionare le relazioni

Impariamo a dare i nomi alle emozioni

Felicità? Non facciamo come la colomba di Kant

copertina Libro Sanare conf

* Docente di Psicologia dei rapporti interpersonali. Formatrice A.D.R. Mediatrice dei conflitti. Autrice di Sanare i conflitti (Guerini e Associati Editore, Milano, 2010) nonché di Oltre il conflitto; Intelligenza emotiva e mediazione (McGraw-Hill, Milano, 2003); Conflitti, parliamone. Dallo scontro al confronto (Sperling e Kupfer, Milano, 2006); Mediazione dei conflitti e counselling umanistico. Lo spazio della formazione (Giuffrè, Milano, 2006); L'arte del mediatore dei conflitti Protolli senza regole, una formazione possibile (Giuffrè, Milano, 2008); Educare con SENSO senza disSENSO. La risoluzione dei conflitti con l'arte della mediazione (Franco Angeli, Milano, 2009); Mediatore di successo. Cosa fare/Come essere (Giuffrè Editore, Milano, 2011).

www.istitutodeva.it
maria.martello@tiscali.it

 

 

 

Tags:
relazionecoppiaamorerapporti
in evidenza
Festival Economia: "Professione Manager" Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Il direttore di affaritaliani a Trento

Festival Economia: "Professione Manager"
Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica

Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.